Strumenti

Affermazioni per El Moro (Protagonist) e Coppola (Dinghy 12 piedi) e sabato la Canottieri festeggia i suoi campioni nazionali.

Un Garda versione primavera ha ospitato nelle acque del golfo di Salò la 2a tappa della Autunno-Inverno, regata riservata ai monotipi delle flotte Protagonist 7.50, ai piccoli Dinghy, e dalle tappe del 2016 alla classe del singolo olimpico del Finn. 

Tre regate per tutti nella seconda giornata. Tra i Protagonist "El Mòro" di Pavoni-Spadini (Timoniere Lorenzo Azzi della Fraglia di Desenzano) ottiene la migliore serie di piazzamenti (1-1-2) e, con il piazzamento nella prima prova della Regata dei 3 Campanili del mese scorso, si colloca al primo posto della classifica provvisoria. Secondo nella generale sale "Casper", condotto da Alberto Azzi (nessuna parentela con il vincitore), portacolori del Vela Club di Gaino. Terzo è Piccolo Principe del salodiano Giuseppe Tranquilli (Canottieri Garda). Quarti e quinti, nella classifica generale, sono i timonieri-armatori  di "Geronimo" con Giovanni Panzera e "C'est moi" con Rocco Fanello, equipaggi con molte quote rosa: Patrizia Anele, Paola Rubagotti, Marina Guerra.  

Seguono le barche di Barzaghi, Manfrini, Taddei, Corbucci, Claudio Bazzoli (che ha corso fuori classifica con un assetto per le gare della Minialtura ORC), Marzollo, Bonatti e Sarti. 

Nei Dinghy (3 gare) è primo in classifica il siciliano Marcello Coppola (Il direttore di Navigarda) del Lauria di Palermo davanti a Riccardo Pallavidini della Canottieri Garda e Andrea Cestari della Fraglia Desenzano. Seguono Dubbini, Carmellin, Mosconi, Inzaghi. I prossimi appuntamenti per l'Autunno-Inverno sono programma sono per il 21 e 29 novembre. Nel prossimo week end la Canottieri Garda festeggerà con i suoi 700 soci i suoi tanti successi in ambito nazionale.