Strumenti

Si è svolto nei giorni scorsi a Rovizza, frazione di Sirmione, il primo torneo quadrangolare di calcio tra due squadre giovanili dell’US Rovizza e due squadre e due squadre giovanili della serie A cinese, provenienti dalla prefettura di Yanbian.

Anche nello sport si rafforza l’amicizia tra Italia e Cina. Questa è l’impressione di tutti coloro che hanno seguito, presso il centro sportivo comunale di Rovizza a Sirmione, il torneo quadrangolare di calcio tra ragazzi italiani e cinesi. Provenienti dallo Yanbian, prefettura autonoma della provincia di Jilin nella Repubblica Popolare Cinese, i ragazzi sono giunti in Italia sulla scia della visita del governatore del Jilin, Li JingHao, lo scorso maggio e della missione a Changbaishan del sindaco Alessandro Mattinzoli in occasione del “T20”. Grande l’agonismo in campo, ma soprattutto grande l’occasione di fare del calcio uno strumento di conoscenza e amicizia tra i popoli. 

L’evento è il seguito del gemellaggio sportivo tra l’Atalanta Calcio (giovanili) e lo Yanbian F.C. Già a luglio  del 2015 circa 50 ragazzi dello Yanbian F.C. hanno frequentato per tre settimane la scuola calcio dell’Atalanta a Zingonia. Quest’estate, i cinquanta giovanissimi calciatori cinesi dello Yanbian, tutti di età compresa tra i 10 e i 13 anni, ospiti dell’Atalanta, sono scesi in campo a Sirmione. Seguirà poi la trasferta dei giovani dell’Atalanta che si recheranno in Cina per tre settimane.