Strumenti

La settima edizione della Cronoscalata Delle Pertiche ha chiuso il fitto calendario 2016 degli eventi organizzati dalla Polisportiva Pertica Bassa. Il bilancio positivo degli organizzatori attraverso le loro parole di ringraziamento.

La Cronoscalata è soprattutto una manifestazione promozionale per noi, è la gara di casa dove vengono premiati, tra gli altri, i nostri atleti come doveroso riconoscimento per sforzi e tempo dedicati alle attività nel corso dell'anno, tenendo sempre alto il blasone della Polisportiva. Quest'anno la partecipazione è stata numerosa, un centinaio gli iscritti nelle diverse specialità quali lo skiroll, ovvero sci a rotelle, podismo, bici da strada e MTB e con atleti di alto livello ai nastri di partenza. Gli atleti della Polisportiva hanno reso onore a questa giornata con un nutrito numero di iscritti. Bravissimi tutti.

Il programma è rimasto immutato, partenza presso il Municipio di Pertica Bassa, risalita lungo la strada provinciale e la mulattiera che conducono ad Avenone, da qui due percorsi o procedendo sempre per la provinciale o risalendo attraverso l'arca dei Penser, cascina Pof, per poi giungere al traguardo presso la località Pineta a Livemmo in quel di Pertica Alta. L'ingranaggio organizzativo, ormai rodato, ha funzionato alla grande, e se c'è stata qualche piccola sbavatura sarà nostra cura cercare di ridurre al minimo alcuni intoppi.

I ringraziamenti di rito vanno in primis a tutti i partecipanti: senza loro i nostri sforzi risulterebbero vani. Grazie alle donne, tra cui la nostra Simona reduce dagli 800 km del Cammino di Santiago de Compostela; alla campionessa Europea 2016 Master Marathon, la trentina Claudia Paolazzi del Team Brao Caffè Unterthurner che ci ha onorato della sua presenza, inviando anche un messaggio di congratulazioni via FB; a tutti  gli atleti presenti con nota di merito a quelli griffati con il dragone bianco.

Fondamentale anche l'appoggio dei due comuni di Pertica Bassa e Alta, il locale La Pineta di Pertica Alta che ha permesso di posizionare la linea di arrivo presso la sua struttura, l'Osteria La Meridiana fondamentale per aver messo a disposizione gli spazi logistici in fase di premiazioni e buoni pranzo con cui omaggiare alcuni premiati.

Un grazie anche alla rinomata azienda vinicola in terra Franciacortina la Montina che ha fornito gli eccellenti  vini, formato magnum, personalizzati, donati agli atleti sui gradini più alti del podio in ognuna delle 15 categorie. 

Grazie anche al Rifugio Amici Miei ed al B&B Il Giardino degli Elfi di Pertica Bassa per i soggiorni messi a disposizione ai premiati ed anche alla Pizzeria La Bussola, sempre di Pertica Bassa, per i buoni pizza offerti anche in questo caso ai premiati.

Un grazie ad Alice, bella miss che con la sua luce ha ravvivato la consegna dei premi agli atleti, ai fotografi Giobbe e Pamela e in rappresentanza dei volontari del "drago" Perticarolo, a Giuseppe Gitti, il nostro Beppe sempre disponibile nei lavori di falegnameria, quest'anno con la realizzazione del ponticello di partenza, quasi uguale a quello del Tour di France (ho detto quasi).

Grazie anche a Claudio per la manodopera in fase di partenza, ai volontari dell'Ambulanza di Vestone, dell'Associazione Carabinieri, sempre preziosi nei punti critici sul percorso, ai volontari dell'Associazione Cronometristi che con il nostro Ing. Andreino si sono occupati delle classifiche ed a tutti coloro che non ho nominato ma che hanno dato il loro contributo, oltre a quelli che hanno dimostrato affetto con messaggi verso noi e il nostro lavoro. Infine, la macchina organizzativa della Polisportiva materializzata nei suoi volontari, forse meno del solito ma sempre eccezionali e perfetti, distribuiti in varie fasce di età e ben amalgamati nella promozione dello sport e del loro territorio.

Appuntamento al prossimo anno, con il primo evento che sarà la Ciaspolata delle Pertiche, cui seguirà un nuovo evento che sta girando nella testa dei nostri "draghi"... Sputa sempre fuoco, mentre vola alto nel cielo, il Drago della Polisportiva Pertica Bassa.

Le classifiche sono disponibili nel sito web perticabassa.com, mentre le foto a breve verranno pubblicate nella nostra pagina facebook.

Andrea Pialorsi