Strumenti

Festeggiare il proprio compleanno di 126 anni con una serie di vittorie e con le stelle per soci ed amici che avranno la possibilità di acquistarle per finanziare il rinnovo della gloriosa sede, l'Arsenale di Salò.

Brilla così la Canottieri Garda , la storica società gardesana che ha acquistato, in modo definitivo, la propria sede lanciando una raccolta fondi. Come? Dando la possibilità di mettere il proprio nome su una delle 450 stelle che saranno poste sul pavimento di ingresso della struttura. Il valore dell'operazione con tutta una serie di nuove strutture arriverà a poco meno di un milione di Euro. Ad annunciare l'iniziativa sono stati Marco Maroni e Vittorio Minervini, presidente e vice presidente, novelli nipotini del D'Annunzio, colui che per anni fu il promoter del sodalizio nell'ambito del Canottaggio con la sua coppa del Liutaio in argento. 

Il tutto è avvenuto nel corso della festa di fine estate. L'occasione per incontrare soci, amministratori ed amici per festeggiare i molti traguardi di questo 2017, i piazzamenti in ambito mondiale nel Canottaggio per merito delle due atlete junior Laura Meriano e Vittoria Tonoli, del titolo di Campioni del Mondo e d'Italia di vela nella classe Melges 24 con gli skipper Carlo Fracassoli, Enrico Fonda e Stefano Lagi, del tricolore della vela paralimpica 2.4 con Antonio Squizzato, del Tricolore Protagonist nuovamente con Enrico Fonda. Il tutto senza dimenticare le gare del fondo nel Golfo di Nuoto, il Triathlon Sprint Città di Salò.