Strumenti

L’amministrazione comunale ha provveduto alla ristrutturazione dell’impianto sportivo comunale “Gianmario Agnelli” grazie a un finanziamento di 120.000 euro dalla Regione Lombardia.

Il Comune di Botticino, attento alla riqualificazione del proprio territorio, è intervenuto con lavori di ammodernamento all’impianto sportivo “Gianmario Agnelli” di San Gallo. La struttura, costruita circa trent’anni fa, presentava infatti i segni del tempo. Grazie agli interventi effettuati, si ha ora un impianto sicuro e funzionale a disposizione dei cittadini di Botticino che sarà utilizzato, oltre che dagli alunni delle scuole di San Gallo, anche dai gruppi sportivi giovanili che si dedicano al calcio e al rugby.

I lavori hanno interessato le tribune, che sono state impermeabilizzate; i parapetti che risultavano non seguire più le norme di sicurezza; i servizi igienici, sia per i giocatori che per il pubblico, che ora sono accessibili anche a persone diversamente abili. Oltre ai vari impianti, realizzati ex novo o messi a norma, gli interventi hanno riguardato il terreno di gioco, che presentava un dislivello di circa 60 cm ed è stato opportunamente appianato in modo da rendere ottimali le condizioni delle attività sportive. È stato inoltre realizzato un manto in erba sintetica con doppio tracciato, per campo da calcio a 7 giocatori e campo da rugby giovanile. Per facilitare l’accesso ad atleti e pubblico si è anche provveduto a un parcheggio con capienza di 30 posti auto nell’area acquisita accanto al cimitero.

La ristrutturazione è stata molto importante sia dal punto di vista strutturale che economico. L’importo totale ammonta a circa 250.000 euro, di cui oltre la metà sostenuto dal Comune di Botticino, mentre 120.000 sono stati finanziati a fondo perduto da Regione Lombardia, grazie all'impegno della giunta Marchese, in particolare dell'assessore allo sport Paolo Rabaioli e del personale degli uffici del Comune.

L'impianto è già operativo, anche se l’inaugurazione ufficiale si svolgerà in primavera, perché il manto nuovo ha bisogno di essere subito utilizzato per potersi assestare. I ragazzi e le ragazze di Botticino sono dunque invitati a fare meta o a segnare un goal, ma soprattutto a divertirsi in sicurezza e sempre con fair play.