Strumenti

Si sono concluse con grande soddisfazione degli organizzatori le giornate dedicate allo sci africano, che hanno anche permesso di promuovere una raccolta fondi per progetti umanitari con l'associazione di volontariato internazionale CESVI.

Secondo i promotori, la festa ha visto la partecipazione di numerose persone e ha permesso di coinvolgere i giovani nella raccolta fondi, oltre a diffondere nuovi sapori con assaggi di dolci, pietanze e bevande tipiche del Senegal. Ottimi risultati anche per la raccolta di offerte e la vendita dei biglietti della lotteria. Alla cena benefica sono stati presentati in anteprima mondiale i trofei, donati dall'artista bresciana Sandy Aime. Questi diventeranno il premio per le future gare di sci che la Federazione Sci Senegal organizzerà nell’inverno 2018-2019, sempre in abbinamento con eventi benefici. La cena ha visto come ospiti l'olimpionico di snowboard Alberto Maffei, il campione di corsa in montagna Cesare Maestri e figure istituzionali come il sindaco di Bocenago e l'assessore allo Sport di Caderzone Terme. L’intervento del comico di Zelig Giorgio Verduci ha rallegrato la serata ed animato l'asta benefica.

«Sebbene gli eventi si siano svolti in scala leggermente ridotta – riferiscono gli organizzatori – non possiamo che essere felici del risultato di Race for Africa. L’iniziativa ha visto l'appoggio di atleti di fama mondiale, quali Peter Fill e Lara Gut, ed ex atleti quali Daniela Merighetti e Paolo De Chiesa». Mentre gli eventi benefici si sono conclusi con la cena del 9 aprile, la vendita dei biglietti della lotteria proseguirà fino al 27 aprile, data prevista per l'estrazione. I promotori sperano di continuare a raccogliere fondi anche nei prossimi giorni così da rendere sempre più sostanziosa la donazione al CESVI per finanziare i progetti di solidarietà.

«Arrivati al termine di questa iniziativa possiamo dire di essere felici della solidarietà raccolta tra i bresciani e gli abitanti della Val Rendena. Cogliamo l'occasione per ringraziare tutti coloro che hanno aderito agli eventi: Enjoski, scuole sci Adamello Brenta e Des Alpes (Madonna di Campiglio), Sporting San Lorenzo (Milano), Salice Occhiali, Alimentari Brontesi (Castiglione d/S), APT Madonna di Campiglio, Solowattaggio, Cantine FERRARI (Trento), Hotel Fortini (Madonna di Campiglio), la ditta Fabio Brontesi piscine e centri benessere (Bocenago), gli atleti Peter Fill, Lara Gut, Cesare Maestri, Alberto Maffei, Paolo de Chiesa e Daniela Merighetti. Nonostante le difficoltà siamo galvanizzati: abbiamo ricevuto proposte da numerose località sciistiche per lo svolgimento delle gare e inizieremo subito a organizzare gli eventi della prossima stagione».