Strumenti

Open day: atto secondo. Nei giorni scorsi presso l'Auditorium del ITS Cesare Battisti di Salò si è tenuto il secondo di tre Open Day (il prossimo il 9 gennaio) dedicato ai ragazzi che devono orientarsi in vista della scelta della scuola secondaria superiore.

L'Istituto ha aperto le porte ai ragazzi e il bilancio è stato certamente positivo. L''incontro si è articolato in due fasi: una generale che ha visto la presentazione di alcuni aspetti organizzativi e laboratoriali dell' Istituto, e una più specifica , in cui è stata fatta la presentazione dei singoli corsi. Il dirigente scolastico prof. Chiodini ha fatto gli onori di casa e ha spiegato le modalità dell'incontro. La vice preside prof.ssa  Michelini si è soffermata  particolarmente sulle modalità e sulla tempistica dei rapporti scuola- famiglia che avvengono sia attraverso i canali tradizionali (libretto, colloqui settimanali e colloqui quadrimestrali con i docenti, telefonate), sia attraverso il sito web dell'Istituto che permette la trasparenza durante tutte le fasi in cui si articola la routine scolastica. Il professor Scarlassara, responsabile della rete di istituto ha sottolineato il potenziamento della stessa che in questi anni è stato fatto per implementarne l'efficacia . Il potenziamento in particolare ha riguardato sia le macchine (PC) dei laboratori che la rete stessa. Il professor Gangemi, responsabile del percorso formativo dell'Alternanza Scuola Lavoro ha evidenziato come, nonostante la normativa sia diventata particolarmente stringente solo quest'anno, il nostro Istituto già da tempo si era mosso in questo senso e ha potuto così contare su una banca dati di aziende , di enti pubblici di liberi professionisti  già pronti a collaborare con il Battisti. Dal punto di vista organizzativo il prof. Gangemi ha ricordato che l'Istituto sta progettando l' informatizzazione della procedura per semplificare l'approccio Scuola Aziende Studenti. La prof.ssa Pialorsi, responsabile del progetto “Professione giornalista”, coadiuvata dalla giornalista Maria Paola Pasini, esperta di riferimento , ha presentato questa iniziativa partita con il nuovo anno scolastico e ricca di opportunità formative e professionalizzanti al tempo stesso. Si tratta di un laboratorio extracurricolare che viene però spiegato alle famiglie per mostrare all'esterno la voglia di fare, la volontà di sperimentare, di mettersi in gioco, l'energia positiva presente nella scuola. La professoressa ha sottolineato come ,durante le visite in azienda , (PMI day), i responsabili del settore commerciale, venuti a conoscenza che nel nostro Istituto era stato creato un ufficio stampa, abbiano valutato molto positivamente questa iniziativa proprio perché le aziende oggi hanno bisogno di figure che siano in grado di svolgere lavoro di marketing e di comunicazione con l'esterno e che abbiano acquisito l'attitudine al confronto e alla collaborazione reciproca. Il laboratorio inoltre darà un credito scolastico e sarà inserito nel percorso della Alternanza Scuola Lavoro La giornalista Maria Paola Pasini ha sottolineato l'aspetto della ricaduta professionale. E' un quid in più che si aggiunge alle competenze professionali già fornite dalla scuola . È una carta interessante da giocare al fine dell'inserimento nel mondo del lavoro. La giornalista invita pertanto le famiglie a consultare le pagine create dai ragazzi e a prendere contatti col Battistinews. Anche i ragazzi si sono espressi al riguardo evidenziando che questa attività ha fatto capire loro come scrivere sia un lavoro attivo di ricerca, di raccolta di dati, di rielaborazione critica e creativa. Si impara a scrivere sul campo e a essere curiosi. Si impara a gestire i contatti e a collaborare. La responsabile del progetto ha evidenziato come queste attività mettano in moto energie (come l'attività teatrale) e pongano al centro della scuola i ragazzi con i loro sogni e le loro attitudini senza nulla togliere ovviamente alla funzione fondamentale e professionalizzante svolta durante le ore curricolari . E 'stato infine il momento del teatro, progetto seguito ormai da anni con passione dalla prof.ssa Bianchini e dal regista William Medini, membro della storica dinastia  circense dei Medini. e il cui percorso artistico inizia nel circo, passa per il teatro di strada e arriva alla regia. Medini scrive e mette in scena spettacoli corali per allievi e professionisti. E 'docente presso la Scuola di Teatro Teatri Possibili Milano, conduce laboratori teatrali nelle scuole insegna la clowneria nelle scuole di teatro. Nell'auditorium studenti e genitori hanno assistito a pillole di teatro di notevole potenza evocativa basate sul linguaggio del corpo, su una pratica individuale e al tempo stesso corale di forte impatto nella quale i gesti, il comportamento, lo spazio, le distanze ,sono inseriti all'interno di una comunicazione verbale e non che non può non rendere partecipi gli spettatori. Applauditissimi i giovani attori e la scenografia essenziale ma suggestiva. 

Al termine dell'incontro generale ha avuto inizio la seconda fase: la presentazione approfondita dei vari indirizzi e dei corsi che li caratterizzano. Prossimo e ultimo appuntamento con l’open day del Battisti sabato 9 gennaio 2016.

Leonardo Mazzari