Strumenti

Da venerdì 20 a domenica 22 maggio l'Associazione Vivabacco, con il patrocinio del Comune, organizza un viaggio nell'universo dei vini bianchi di qualità. Sono coinvolti 14 ristoranti del territorio e la sede locale dell'istituto Caterina de' Medici, mentre in castello ci saranno degustazioni guidate e una mostra-mercato con oltre 40 vignaioli e 120 vini bianchi.

 Il vino è da sempre il simbolo del legame fra uomo e territorio, tuttavia sono ancora molti i vini poco noti al pubblico e per questo tra gli associati di Vivabacco è nata l’idea di promuovere un viaggio del gusto alla scoperta dei bianchi di qualità. Sarà perciò inaugurata a Desenzano la prima edizione dell’evento, realizzato con il patrocinio del Comune e il  contributo  dell’associazione Desenzano Sviluppo Turistico e di Hotels Promotion. 

«Abbiamo pensato a una manifestazione aperta a tutti, all’insegna della cultura, dove la parola d’ordine sarà conoscenza – spiega  Enrico  Grazioli, presidente  dell’Associazione Vivabacco – permettendo ai visitatori di assaggiare e confrontarsi direttamente con gli artigiani del vino, con chi crea prodotti di eccellenza». La scelta delle date è stata compiuta nell’intento di portare sul Garda una tipologia di turista nuovo, l’appassionato di enogastronomia e l’enoturista, per aprire una nuova porta al turismo del gusto. 

«Sono molto contento – afferma Valentino Righetti, assessore al turismo e alle attività  produttive – che la manifestazione sia stata organizzata a Desenzano e che abbiamo coinvolto l’Ipseoa “Caterina de’ Medici”, che siamo orgogliosi di ospitare nel nostro territorio. Il turismo del gusto è molto importante: con questa manifestazione Desenzano valorizza il comparto agricolo e  artigianale connesso». 

La manifestazione in realtà ha già preso il via con l’inizio della settimana: dal 16 al 22 maggio è infatti la volta del circuito “Fuori Bianco”, con 14 ristoranti desenzanesi che propongono un menù degustazione studiato apposta per valorizzare il bianco. Hanno aderito all’iniziativa Liberty 2.1, Alla lepre, Wine Bar Leprotto, Colomba, Bruschetteria Nose, Al fattore, Caffè Italia, Il tagliere, Kapperi, Corte Pozzi, La bissa, La frasca, Gattolardo, Cavallino.

La cena inaugurale della rassegna si terrà venerdì 20 presso la sede dell’Istituto Caterina De’ Medici (via Michelangelo 33), dall’aperitivo al dolce al costo di 30 euro, su prenotazione. Sabato 21 in castello dalle 14 alle 20 ci sarà la possibilità di prenotare degustazioni guidate da professionisti del settore. Entrata libera, degustazioni a pagamento. Domenica 22 dalle 10 alle 19:30 mostra-mercato di vini bianchi, con possibilità di degustazione e acquisto direttamente dai produttori. Calice per la degustazione:10 euro. Sempre nella giornata di domenica, alle 11, alle 15 e alle 17 laboratorio creativo di composizione floreale con “La fiorellaia” di Bedizzole. Nella corte interna del castello, inoltre, ci sarà un piccolo mercato con gli artigiani del gusto: casoncelli, formaggio, biscotti al vino, marmellate, miele, salame. 

Per prenotazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 340.5758827 o 331.4469115. Ulteriori informazioni sul sito www.castelloinbianco.it