Strumenti

Vent’anni ma non li dimostra. Il Poliambulatorio Santa Maria di Vobarno festeggia il suo ventesimo compleanno con una serie di iniziative in programma per i prossimi mesi annunciate oggi nella sede di via Provinciale 77/E: un corso incontro tra abilità e disabilità nelle scuole, un corso per farmacisti e medici, una borsa di studio per un giovane medico valsabbino, una collaborazione sempre più intensa con Caffè Alzheimer e anche una serata nel periodo natalizio per la cittadinanza.

Tutto questo e molto altro è stato spiegato nel corso di una conferenza stampa a cui hanno preso parte Francesca Bergomi (insieme alle sorelle Benedetta e Rossella), la direttrice scientifica del centro Nicoletta Marcianò, il dottor Mauro Giuschi della Cooperativa Tempo libero e il parroco della erigenda unità pastorale della Madonna della Rocca di Vobarno Don Giuseppe Savio.

Il primo appuntamento in programma è fissato per il 12 novembre per un importante convegno dedicato al tema dell’ “Appropriatezza in medicina”.

Entro il 10 novembre scade invece il bando per la borsa di studio intitolata a Gianna Bergomi, madre di Francesca, Benedetta e Rossella che insieme al padre Franco hanno dato vita a questa iniziativa per ricordarla. Fu proprio la signora Gianna, scomparsa all’età di 54 anni nel 2003, a dare inizio a questo progetto che oggi è una realtà e conta spazi per oltre duemila metri quadrati, 58 medici, laboratori analisi, piscina, spa, una trentina di persone che lavorano in forma continuativa: una realtà importante di servizio per l’intera valle. Info: www.poliambulatoriosantamaria.it