Strumenti

L’iniziativa coinvolge 1300 studenti che in collaborazione con Innowatio si impegneranno per la riduzione delle emissioni di anidride carbonica, il gas maggiore responsabile dell’effetto serra.

Dopo aver vinto nel 2015 il primo premio della categoria Pubbliche Amministrazioni durante la Settimana europea per la riduzione dei rifiuti, ora Desenzano promuove una campagna per la riduzione di uno dei rifiuti più ingombranti e pericolosi, anche perché non immediatamente visibile: il gas CO2, responsabile dell’effetto serra e dei cambiamenti climatici. Il titolo scelto per l’azione è infatti “Innoviamo insieme per un mondo con meno CO2“.

In questo mese di febbraio sono iniziati gli interventi didattici sull’importanza dell’energia con i ragazzi della scuola primaria e secondaria di primo grado, realizzati dall’agenzia di comunicazione Moving ADV di Milano in collaborazione con Yousave Spa, società del gruppo Innowatio con la quale l’Amministrazione comunale ha stipulato un accordo per l’efficientamento energetico dell’illuminazione pubblica e delle centrali termiche. Le misure di risparmio energetico già attuate a Desenzano consentono di non disperdere in atmosfera 177 tonnellate/anno di CO2, equivalenti all’anidride carbonica assorbita da una foresta di 17.000 alberi.

Per le scuole primarie è stato prodotto materiale grafico con personaggi simpatici e vicini ai protagonisti dei fumetti. Per i ragazzi più grandi l’approccio è più concreto e pragmatico, legato all’esperienza dell’energia nella vita di tutti i giorni. Gli interventi hanno coinvolto le classi le IV e V delle scuole statali primarie (22 classi, 503 alunni) e le I, II e III delle scuole secondarie di primo grado statali (33 classi, 798 alunni) per complessivi 1.301 ragazzi. In una seconda fase verrà coinvolta la popolazione adulta e, con specifici interventi, la fascia della terza età.

L’iniziativa è promossa congiuntamente dagli assessorati all’Ecologia e Ambiente e all’Istruzione. I rispettivi assessori Maurizio Maffi e Antonella Soccini hanno firmato la lettera di accompagnamento rivolta alle famiglie intitolata significativamente “Energia: un bene prezioso da risparmiare per questa e per le prossime generazioni”. «Il percorso che ha fatto di Desenzano una città virtuosa – si legge nel messaggio – ha sempre coinvolto i ragazzi e le loro famiglie con una serie di iniziative didattiche: dalla raccolta dei Raee (rifiuti elettronici) alla campagna contro lo spreco alimentare nelle mense, dalla pulizie dei porti e dell’entroterra alla semina e raccolta agricola in aree verdi urbane, con formazione di un frutteto».

Le iniziative per sensibilizzare studenti e cittadini sullo spreco di energia si concluderanno venerdì 24 febbraio, giornata “M’illumino di meno”, festa del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili. Dalle 18 alle 20 sarà praticato uno spegnimento selettivo dell’illuminazione pubblica. La giornata è stata iscritta anche a “Caterpillar”, programma in onda su Rai Due alle 18.30. 

Sui temi dell’energia, venerdì 24 e sabato 25 febbraio, a palazzo Todeschini e in piazza Malvezzi, si terrà il “Garda Green Festival” promosso da Garda Uno. Si tratta di un ricco programma di convegni, mostre e incontri sulla sostenibilità dei servizi pubblici. Programma dettagliato su www.gardaunoeventi.it.