51media2

Strumenti

Era di maggio. Serata evento al Mario Rigoni Stern di Vestone sulla strage di Brescia.

«Ho pensato alla data del 19 maggio perché è la data in cui Silvio Ferrari saltò per aria per l’esplosione della bomba che trasportava sulla sua Vespa per piazzarla contro la sede bresciana del Corriere della Sera». Così Pino Casamassima, direttore artistico dell’Auditorium Mario Rigoni Stern, spiega la serata evento chiamata Era di maggio, divisa in tre parti: si comincia alle 18 con la proiezione del docufilm del regista bresciano Angelo Rossetti; alle 19,15 si prosegue con Hai pronta la bomba? un monologo che Casamassima ha tratto dal suo libro sulla strage; alle 20, infine, La stagione dell’odio, dibattito con Manlio Milani, presidente della Casa della Memoria. «Quel 19 maggio – conclude Casamassima – è il prologo di quanto sarebbe avvenuto 9 giorni dopo: la morte di Ferrari è infatti strettamente legata alla strage».