Strumenti

Sabato 23 settembre sarà inaugurato a Lavenone (BS), alle ore 18.00, il CoGeSS BAR “Non solo bar”, una prima importante tappa del percorso iniziato dal progetto AttivAree Valli Resilienti per la creazione di una rete di accoglienza sociale in Valle Sabbia e Valle Trompia. La ambiziosa finalità è offrire un'opportunità lavorativa per i giovani con disabilità lieve offrendo allo stesso tempo una inedita offerta ricettiva che “sfida” le leggi del welfare e del mercato, crea inclusone e differenzia la proposta turistica di questi territori.

Il luogo scelto è in via Nazionale a Lavenone (BS), paese ad un passo dal Lago d’Idro e sulla strada per Madonna di Campiglio. Gli ospiti, turisti e residenti, potranno sperimentare  un locale che è ben oltre un bar, la realizzazione di un più ampio progetto in cui una pausa pranzo o un caffè possono trasformarsi in una importante azione di solidarietà per sostenere una realtà che vuole attivare e sviluppare percorsi di crescita individuale ma anche collettiva, per incrementare la consapevolezza che l’inclusione sociale è realmente possibile, anche usando percorsi alternativi ed innovativi come la gestione di strutture ricettive. Questo l’obiettivo principale del progetto in corso nell’ambito del programma AttivAree, supportato da Fondazione Cariplo, in un più ampio e complesso insieme di azioni di accoglienza solidale che vede in Lavenone un luogo chiave e coinvolge anche l’Ostello Sociale “Borgo Venno”.

Un anno fa la Cooperativa Cogess ha avviato la gestione dell’Ostello ed oggi, per offrire una continuità che vada oltre la stagione estiva, integra questa proposta con un locale al chiuso e completamente ristrutturato. Il calore del camino ed il legno antico saranno quindi i colori di sfondo giusti per quello che ormai è diventato un rodato motore di inclusione sociale e che già coinvolge una quindicina di giovani con disabilità e cinque educatori impegnati nell’attività di supporto e monitoraggio dei progetti individuali. Il tutto inserito in un contesto territoriale che potenzialmente si rivolge ad un bacino di oltre sessantamila persone.

L’inaugurazione è fissata per sabato 23 settembre alle ore 18.00, l’ingresso è gratuito e aperto a tutti.  A seguire vi sarà una cena con con spiedo e festa di chiusura della stagione estiva nel vicino chioso. Durante la serata animazione  con Ludobus per bambini e giochi a premi per i più grandi, con in palio i prodotti locali dei territori coinvolti nel progetto Valli Resilienti. Per informazioni e prenotazioni telefonare al numero 342-7248056.

Seguiteci alla pagina facebook ValliResilienti e nel sito www.attivaree-valliresilienti.it