Strumenti

Colpo di scena sul Garda e in provincia di Brescia. Si dimette dopo solo tre mesi il sindaco di Desenzano Guido Malinverno. Il primo cittadino del secondo comune dopo il capoluogo ha annunciato le sue dimissioni in una conferenza stampa in mattinata. Le motivazioni sarebbero legate a contrasti interni soprattutto con il presidente del consiglio comunale Polloni.

Malinverno ha anche aggiunto che si sente di non essere riuscito in questa fase a risolvere alcuni dei problemi che i cittadini gli sottoponevano e che in campagna elettorale si era impegnato a portare a felice soluzione. Malinverno ha ora 20 giorni per ripensarci, altrimenti il Comune di Desenzano sarà commissariato e poi si tornerà a votare.

Mossa tattica o addio convinto? I prossimi giorni potranno fornire una risposta a questa domanda. Di sicuro un vero e proprio terremoto in comune. Certo che di rado si è osservato un comportamento di questo tipo in un amministratore e men che meno in un sindaco. Staremo  vedere.