Strumenti

Martedì 14 novembre alle 21 Edoardo Bennato sarà in scena nel teatro cittadino per una speciale serata a sostegno dei progetti di ricerca sui tumori pediatrici dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.

È confermata per martedì 14 novembre al Teatro Grande di Brescia la speciale serata organizzata a favore del Comitato Lombardia dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro. Protagonista dello straordinario spettacolo sarà Edoardo Bennato che sostituisce Franco Battiato, a cui AIRC e il Teatro Grande fanno i migliori auguri per una pronta guarigione. Il pubblico potrà quindi vivere una serata di grande musica contribuendo a finanziare i migliori progetti di ricerca per la cura dei tumori pediatrici di AIRC.

Dopo Torino, Milano, Roma e Firenze, Edoardo Bennato fa tappa anche a Brescia con il suo tour teatrale ‘Pronti a salpare’ che mescola sapientemente la sua grinta, la sua poesia, la sua intelligenza, per oltre due ore di canzoni e di grande interazione con il pubblico. Uno spettacolo dalle grandi atmosfere in cui il cantautore napoletano immortala con le sue canzoni il mondo odierno, fatto di buoni e cattivi, ponendo l’accento sul più classico tra i sentimenti ispiratori dei poeti della canzone, l’amore.

«Siamo molto grati a Edoardo Bennato per la sua disponibilità che ci ha permesso di confermare l’appuntamento al Teatro Grande di Brescia con il Concerto Straordinario dedicato ad AIRC – spiega Esmeralda Gnutti, Consigliere Comitato Lombardia AIRC – Da domani saremo impegnati con la vendita dei biglietti e ci auguriamo con tutto il cuore che i nostri sostenitori e gli appassionati di musica confermino la loro presenza e quindi il loro sostegno alla ricerca pediatrica oncologica per dire, ancora una volta, tutti insieme: 'contro il cancro io ci sono'!».

Il pubblico del Teatro Grande di Brescia sarà protagonista di una serata di grande impegno collettivo con l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare ai ricercatori impegnati in progetti di ricerca d’avanguardia sui tumori pediatrici. Ogni anno in Italia circa 2.300 bambini e ragazzi si ammalano di cancro: grazie agli eccezionali progressi della ricerca l'82% dei bambini e l'86% degli adolescenti è in vita cinque anni dopo la diagnosi di tumore. Un risultato importante ma che ancora non può bastare. L’impegno di AIRC e di tutta la comunità scientifica è quello di arrivare al più presto a poter curare il 100% dei piccoli pazienti, perché a ogni bambino guarito da tumore è offerta un’aspettativa di vita di almeno 70 anni.

Il Comitato AIRC Lombardia, presieduto da Bona Borromeo, è attivo dal 1985 con l’obiettivo di promuovere ogni anno un ricco programma di appuntamenti di informazione e raccolta fondi che si affiancano alle campagne nazionali di AIRC. Grazie all’impegno del Comitato, dei volontari e dei sostenitori, nel 2017 sono stati deliberati oltre 28.400.000 euro per il finanziamento di 201 progetti di ricerca e 12.500.000 euro per IFOM (Istituto FIRC di Oncologia Molecolare di Milano).

 

Biglietti: Disponibili da martedì 14 novembre ore 13.30 a partire da 25 euro più prevendita - Online su www.vivaticket.it – presso la biglietteria del Teatro Grande in Corso Zanardelli, 9 a Brescia | tel. 030/2979333| Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Orario: da martedì a venerdì dalle 13.30 alle 19.00 | sabato dalle 15.30 alle 19.00.