Strumenti

Sabato 24 febbraio alle 15 presso l’oratorio di Santa Maria in Silva (via Sardegna 26, Brescia) si terrà un’assemblea pubblica organizzata dal tavolo di lavoro “Basta veleni” per informare sullo stato dell’ambiente nella nostra provincia e rilanciare un eventuale percorso di mobilitazione dei cittadini.

La scintilla fu il 10 aprile 2016: quel giorno si tenne a Brescia una manifestazione cui aderì un enorme numero di cittadini. Da allora il tavolo di lavoro “Basta veleni” ha intrapreso un faticoso percorso di incontri a vari livelli istituzionali, come Provincia, Comune di Brescia, Regione Lombardia, Ministero dell’Ambiente, Arpa. I cittadini hanno mostrato ai rappresentanti istituzionali lo stato di degrado del nostro territorio, mettendo in luce anche le cause dei diversi problemi. Inoltre, è stata presentata una moratoria per i progetti che riguardano cave, discariche e impianti di smaltimento dei rifiuti.

Purtroppo, spesso le risposte degli interlocutori sono state deludenti e addirittura sono stati autorizzati alcuni impianti che erano stati inseriti nella richiesta di moratoria. A questo punto gli attivisti sentono il bisogno di un confronto pubblico con chi si riconosce nel lavoro svolto finora. L’obiettivo dell’incontro sarà primariamente far conoscere la grave situazione ambientale nella nostra provincia, ma non mancherà anche la proposta di una nuova mobilitazione, nella consapevolezza delle proprie ragioni. Forse si tornerà ancora a gridare “Basta veleni” per le strade di Brescia.