Strumenti

Inaugurato nei giorni scorsi l’edificio appena ristrutturato. È stata realizzata una sala d’attesa e sono stati sistemati i bagni, cui si aggiunge un grande locale per attività di varia natura.

«È stato messo a segno l'ennesimo punto del programma elettorale che la frazione di Castello attendeva da anni». Questo il commento soddisfatto del sindaco di Serle, Paolo Bonvicini, per la conclusione dei lavori avviati circa un anno fa nei locali utilizzati come ambulatorio medico presso la frazione Castello. I lavori interni e sulle murature esterne sono terminati poco prima delle elezioni. L' edificio è stato di fatto inaugurato il 4 marzo, data in cui ospitava, come consuetudine, il seggio elettorale della frazione.

«L’intervento – aggiunge l’assessore ai Lavori pubblici Luca Zamboni – si può considerare essenziale, in quanto le condizioni dello stabile erano ormai giunte al limite per lo svolgimento di qualunque tipo di attività». Oltre alla creazione di un locale a norma per l'utilizzo medico, con la realizzazione di una sala d'attesa e la sistemazione dei bagni, è stata creata una sala di circa 60 mq per qualunque tipo di attività, di carattere assembleare o ricreativo. Si è inoltre cercato di migliorare l'efficienza energetica dell'edificio, oltre che separare l'utilizzo dello spazio "medico" da quello di carattere pubblico.

Per i 200.000 euro circa necessari ai lavori è stata utilizzata parte dell'avanzo di amministrazione, liberato grazie agli spazi finanziari richiesti e concessi dallo Stato al Comune. La concessione si è resa possibile grazie al bilancio in ordine, segno di un lavoro positivo dell'amministrazione in questi anni.