Strumenti

La Vallesabbia ha messo la quinta marcia! Del futuro prossimo si è infatti parlato in Comunità Montana Valle Sabbia. Per il 2018, quando la previsione delle entrate in Conto Capitale sarà di €3.499.342,00 sono stati programmati numerosi interventi sul territorio proprio per migliorare i servizi offerti ai cittadini e alle imprese valsabbine.

Verranno infatti investiti oltre 600.000 euro per l'ampliamento della sede comunitaria, circa 800.000 euro per la realizzazione di ulteriori isole ecologiche, oltre € 1.600.000,00 di euro per mettere in sicurezza e valorizzare la Rocca D'Anfo, quasi 300.000 euro per la manutenzione stradale, 600.000 euro per la realizzazione della nuova galleria paravalanghe nel comune di Bagolino, 270.000 euro per la manutenzione strardinaria del reticolo idrico minore (affuenti del Chiese) e € 150.000,00 per l'adeguamento del Server Farm. Parte di questi fondi di bilancio verranno

trasferiti alle Società Partecipate: € 3.570.600,00 a Secoval, € 5.741.307,00 a Sae e € 3.157.000,00 a Vallesabbia Solidale.

Queste le prospettive per il nuovo anno, mentre il 2017 si e chiuso positivamente con un bilancio pari a € 24.424.310,60. Questi fondi del bilancio sono stati in parte trasferiti alle Società Partecipate per i servizi resi, nello specifco: € 4.019.529,83 a Secoval, € 711.373,69 a Sae, € 3.366.004,19 a Vallesabbia Solidale e € 10.789.304,83 ai Comuni.

Durante l'incontro sono intervenuti il Presidente Giovanmaria Flocchini e la Giunta comunitaria:

“Il 2017 è stato un anno molto importante per CMVS e per le Società Partecipate. È stata rilanciata Sae con il progetto della raccolta differenziata, Secoval ha vinto la sfda 4.0 della digitalizzazione nella P.A., Vallesabbia Solidale ha effettuato migliaia di interventi nel campo dei servizi sociali per conto di molteplici comuni del territorio, ha anche potenziato l'organico del social work e visto ottimi risultati in termini di reinserimento al lavoro oltre al rinnovo nei vertici. Ora però è tempo di guardare avanti, e ci auguriamo di poter ottenere risultati migliori nel 2018”.

Un breve sguardo al passato recente permette di illustrare invece quali sono stati gli investimenti sostenuti nel 2017. Nel corso dell'anno passato infatti CMVS ha investito oltre 60.000 euro nella ristrutturazione di edifici scolastici, quasi 1 milione di euro per la rifunzionalizzazione della

Rocca D'Anfo, circa 300.000 euro per l'acquisizione di impianti di pubblica illuminazione, oltre 200.000 euro per la manutenzione delle strade, quasi 13.000 per l'acquisto di automezzi per i servizi sociali e 70.000 euro come contributo ai comuni per interventi di effcientamento energetico degli edifci pubblici, oltre al grande progetto Sae e ai quasi 3 milioni per gli stipendi per i lavoratori dipendenti.

Un importante traguardo raggiunto nel 2017 che permette di guardare al 2018 con grande positività.