Strumenti

Domenica 18 settembre si terrà la 12ª Festa dello Sport di Desenzano al Parco del laghetto in via Giotto, dalle 9.30 alle 19. Una domenica per divertirsi, conoscere e provare nuovi sport, partecipare a laboratori e godere di performance ed esibizioni che verranno proposte durante l’intera giornata al parco, a ingresso libero.

Saranno protagonisti del cartellone oltre venti gruppi e associazioni sportive della città, nell’ampio “polmone verde” cittadino, un perfetto palcoscenico naturale per promuovere le numerose discipline che trovano spazio sul territorio, nei vari impianti e centri sportivi: atletica, triathlon, nuoto, subacquea, pattinaggio, vela, danza, calcio, ippica, tennis, rugby, basket, sci, nordic walking, tiro con l’arco e molto altro ancora. Gli ospiti potranno cimentarsi nelle varie prove e scoprire qual è la disciplina che più li appassiona. 

«Questa domenica di festa è ormai una tradizione per la nostra città – dice l’assessore Valentino Righetti, con delega allo Sport – una vetrina per promuovere le realtà sportive del nostro territorio e per invitare cittadini e famiglie a godere di una giornata al parco, all’aria aperta e all’insegna dello sport. Tra i vialetti del parco gli ospiti potranno trovare tanti spunti per il tempo libero, esibizioni e giochi che coinvolgeranno sia i bambini che gli adulti. È doveroso – conclude Righetti – un ringraziamento, da parte di tutta l’amministrazione comunale, alle numerose associazioni coinvolte, ai volontari e agli istruttori che, con il loro impegno durante tutto l’anno e la disponibilità a partecipare a questo evento, ci consentono di organizzare la XII Festa dello Sport e di offrire ai desenzanesi un ampio panorama di attività sportive per il benessere a ogni età». 

Durante la festa, alle 16, il sindaco Rosa Leso e l'assessore allo Sport Valentino Righetti premieranno, a nome dell'amministrazione comunale, due giovani campioni della città di Desenzano: Giulia Zuin, venticinquenne campionessa italiana di pattinaggio artistico a rotelle - disciplina Coppia Danza, con Daniele Tessaro - e Marco Romano, desenzanese di soli 15 anni, che si è aggiudicato nel mese di agosto l'Eca Cup (European junior Cup) di Kayak Slalom, uno sport praticato su fiumi e canali artificiali con rapide impetuose (paragonabile allo slalom nello sci, praticato però in acque bianche).