Strumenti

La prima regata delle Bisse per il Trofeo Bandiera del Lago, svoltasi sabato 12 giugno a Garda in notturna, ha già creato un po' di movimento. 

Infatti solo ieri sono stati comunicati i risultati ufficiali della prima sfida a causa di alcuni ricorsi che hanno costretto i giudici a ricorrere al fotofinish prima di dare i risultati ufficiali. Grande esordio, dunque, per il 48° campionato delle bisse che assegnerà il Trofeo del Lago 2015.

Gli equipaggi femminili hanno aperto le competizioni riservando, sin dall'inizio, grande lotta tra le atlete "ciclamine" di Betty ed Ichtya, l'imbarcazione di Peschiera, che ha come equipaggio il Sindaco di Peschiera, Orietta Gaiulli, e l'Assessore alla Cultura ed alle Associazioni, Elisa Ciminelli. Alla fine è Betty che batte di solo 1 secondo e 68 centesimi Ichtya; al terzo posto si classifica l'equipaggio  Preonda, di Bardolino, che l'anno scorso aveva dominato la stagione; al quarto posto Regina Adelaide, con l'equipaggio di casa seguite dalle giovanissime rematrice sebine di Angelica, imbarcazione di Paratico .

Per la sfida maschile, invece, c'è stata parecchia agitazione. Nella prima  batteria la sfida è tra la locale Aries contro Arilica di Peschiera, Torricella di Cassone, Gardonese e Ceriola di Mont'Isola d'Iseo, ma  Gardonese vince nettamente sulle altre imbarcazioni. Nella seconda batteria altra vittoria bresciana per l'imbarcazione Clusanina di Clusane d'Iseo su Peschiera, seguite da san Filippo di Torri del Benaco, Paratico, Sant'Angela Merici di Desenzano e Foscarina di Gardone Riviera. Grande equilibrio, ed allo stesso tempo battaglia, nella terza batteria dove, fino all'ultima remata, Carmagnola di Clusane, Garda e Grifone di Sirmione hanno costretto i giudici a ricorrere al fotofinish prima di comunicare l'ordine d'arrivo. La spunta, dopo attente valutazioni, Carmagnola che batte per meno di un secondo Garda. Staccata per pochissimo Grifone, chiudono San Rocco di Torri e Paloma di Garda. 

Grande spettacolo nella quarta batteria dove si sfidano la detentrice della Bandiera del Lago, Lacisium di Lazise, contro la debuttante Leonida di Torri e le due Bisse di Gargnano, Villanella e Gioia. Ma fin dall'inizio la debuttante Leonida conduce la gara imponendo agli avversari un ritmo incredibile ed insostenibile tanto che il suo arrivo solitario  fa segnare anche il miglior tempo della serata con soli  6 minuti e 17 secondi necessari per coprire la distanza dei 1.372 metri del percorso. Arriva seconda Berengario, staccata di 5 secondi seguita da Monte Isola, Villanella, Lacisium e Gioia.

Adesso si scontreranno a Desenzano il 20 giugno tutti gli equipaggi maschili divisi in 4 batterie e vedremo come si muoverà la classifica. I punti assegnati alla prima classificata sono 30 a scalare poi di un punto per le altre imbarcazioni in gara. Grande presenza di pubblico per questa prima tappa, vi aspettiamo tutti a Desenzano per questa bellissima sfida.

Stefania Signori