Il Pd ha presentato un'interrogazione in Regione. Ecco l'informativa del consigliere regionale Gianni Girelli.

Attivato un servizio che agevola le consegne a domicilio di ossigeno per i pazienti con coronavirus: coinvolti Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza.

Non si ferma l'epidemia anche se i dati di oggi restano abbastanza in linea con quelli dei giorni scorsi e non c'è stata il nuovo aumento registrato in altre zone della Lombardia.

Il Fablab di Villanuova ha risposto alla richiesta di stampare componenti per convertire una maschera da snorkeling della Decathlon in un respiratore per pazienti affetti da coronavirus. All’appello stanno rispondendo diverse aziende e privati cittadini.

La Banca Valsabbina ha donato trenta tablet agli Spedali Civili, che saranno utilizzati per consentire ai pazienti di effettuare videochiamate con i propri cari durante il ricovero.

Il comunicato stampa della questura sull'attività della polizia in questi giorni.

L’attività di vigilanza stradale è svolta sulle arterie di competenza per la tutela della circolazione stradale ed il controllo del territorio al fine di garantire la sicurezza pubblica.

Il Sindaco di Salò Giampiero Cipani ha firmato oggi una nuova "ordinanza contingibile ed urgente per il contenimento del contagio da coronavirus a tutela della salute pubblica - ulteriori misure attuative ed integrative dell'ordinanza del ministero della salute del 20 marzo 2020 e dell'ordinanza del presidente della Regione Lombardia n. 514 del 21 marzo 2020".

Situazione stazionaria nel Bresciano. Questo emerge dai dati resi noti oggi, lunedì 23 marzo, dall’Ats Brescia. Ci sono 355 contagiati in più rispetto a ieri, per un totale di 5.255 persone positive. Domenica i nuovi contagiati erano stati 328. Stazionario il numero delle vittime, 69 (66 domenica) per un totale di 781 decessi.

FONDAZIONE DELLA COMUNITÀ BRESCIANA ONLUS E GIORNALE DI BRESCIA hanno avviato – nella giornata di lunedì 9 marzo 2020 – la raccolta fondi denominata #AIUTIAMOBRESCIA a favore degli ospedali bresciani, al fine di supportare concretamente coloro che si trovano a fronteggiare in prima linea questa urgenza: i nostri medici, i nostri infermieri, i nostri volontari.

Il Pd bresciano chiede nuovi medici per Brescia. La lettera indirizzata alla Regione Lombardia.

Leggera flessione del ritmo del contagio nel Bresciano. Oggi, domenica 22 marzo, i dati dell’Ats Brescia parlano di 328 contagiati in più rispetto a ieri, per un totale di 4.900 persone positive. Sabato i nuovi positivi erano stati 387. Anche le vittime sono in diminuzione, 66 morti, per un totale di 712 decessi (ieri le vittime erano state 75). Ma non è ancora tempo per tirare un sospiro di sollievo.

Pubblichiamo la testimonianza dell'amico Claudio Chiari, voce nota di radio Number One e dirigente sportivo dell'Atlantide Pallavolo Brescia che dopo venti giorni di malattia ha sconfitto il coronavirus. Un segno di speranza in questo mare di dolore di questi giorni.

La lettera del presidente Lions Garda Nord Alessandro Fondrieschi.

L’Italia è in ginocchio per il diffondersi del Coronavirus Covid-19. In Lombardia, regione più colpita da questa emergenza senza precedenti, il sistema sanitario è in seria difficoltà, e non solo nelle strutture più importanti.

Non si ferma il contagio del Coronavirus nel Bresciano, dove il numero di positivi al Covid-19 aumenta ogni giorno. Nel pomeriggio sabato 21 marzo si registrano 4.572 contagiati contro i 4.185 ieri (+387) e 646 decessi,  75 in più rispetto a venerdì, quando erano 571. Anche se ci sono segnali positivi, come il fatto che a Orzinuovi, il paese più colpito, si registrino solo 4 nuovi contagi e nessun decesso.

L’ordinanza del sindaco Simonetta Gabana si aggiunge a quella di numerosi altri suoi colleghi del nostro territorio per contrastare con più efficacia il coronavirus.

Covid 19: tragedia senza fine. Sono 340 persone le contagiate e 72 i morti in 24 ore.

Un ventenne di Roè Volciano in trasferta a Vestone "per fare un aperitivo con un amico".

Fondital e Raffmetal ancora chiuse. Il comunicato del presidente Orlando Niboli.

All’ultimo aggiornamento, 19 marzo, si contano tra città e provincia di Brescia 3.839 positivi e sono già i 499 decessi da quando è iniziata questa terribile tragedia.

ACQUAFREDDA 10 casi (+2) e 3 decessi; ADRO 17 (+1) e 1 decesso; AGNOSINE 5 casi (+1); ALFIANELLO 20 casi e 4 vittime; AZZANO MELLA 8 casi (+1) e sempre 2 vittime; BAGNOLO MELLA 67 casi (+6) e sempre 10 vittime; BARBARIGA 20 casi (+1) e sempre 1 decesso; BASSANO BRESCIANO 11 casi (+1) e sempre 1 decesso; BEDIZZOLE 23 casi (+5) e sempre 2 decessi; BERLINGO 8 casi (+1) e sempre 1 decesso; BIONE 4 casi; BORGO SAN GIACOMO 49 casi (+4) e 10 decessi; BORGOSATOLLO 49 casi (+7) e s5 decessi (+2); BOTTICINO 37 casi (+8) e 3 decessi; BOVEZZO 22 casi (+3) e sempre 2 decessi; BRANDICO 6 casi e sempre 1 decesso; BRESCIA 667 casi (+54) e 90 decessi (+12); BRIONE 2 casi; CALCINATO 39 casi (+2) e 3 decessi; CALVISANO 24 casi (+3) e 4 decessi; CAPRIANO DEL COLLE 15 casi e sempre 1 decesso; CAPRIOLO 48 casi (+2) e 7 decessi; CARPENEDOLO 51 casi (+5) e 10 decessi (+2); CASTEGNATO 40 casi (+1) e 8 decessi (+1); CASTEL MELLA 38 casi (+4) e 1 decesso; CASTELCOVATI 17 casi (+1) e 1 vittima; CASTENEDOLO 31 casi (+4) e sempre 2 decessi (+1); CASTO 7 casi; CASTREZZATO 20 casi (+2) e sempre 1 decesso; CAZZAGO SAN MARTINO 44 casi (+3) e 9 decessi (+1), CELLATICA 21 casi (+1); CHIARI 66 casi (+7) e 6 decessi (+1); CIGOLE 17 casi (+1) e sempre 3 decessi; COCCAGLIO 39 casi (+3) e sempre 3 decessi; COLLEBEATO 19 casi (+1)e sempre 1 decesso; COLOGNE 18 casi e sempre 1 decesso; COMEZZANO CIZZAGO 6 casi (+3); CONCESIO 56 casi (+5) e 5 decessi; CORTE FRANCA 16 casi (+2) e 3 vittime; CORZANO 12 casi (+2); DELLO 29 casi (+3) e sempre 1 decesso; DESENZANO DEL GARDA 69 casi (+8) e 8 decessi; ERBUSCO 19 casi e sempre 3 decessi; FIESSE 2 casi; FLERO 20 casi (+3) e sempre 2 decessi.

GAMBARA 11 casi (+1); GARDONE RIVIERA 10 casi e 1 decesso; GARDONE VAL TROMPIA 20 casi (+3) e sempre due decessi; GARGNANO 2 casi (+1); GAVARDO 27 casi (+6) e 2 decessi (+1); GHEDI 64 (+9) e 5 decessi (+1); GOTTOLENGO 20 casi (+3) e 6 decessi (+1); GUSSAGO 58 casi (+3) e 11 decessi (+3); IDRO 2 casi; ISEO 44 casi (+1) e 4 decessi (+1); ISORELLA 16 casi (+2) e sempre 2 decessi; LENO 58 casi (+6) e 11 decessi (+3); LODRINO 5 casi; LOGRATO 10 casi (+1) e sempre 2 decessi; LONATO DEL GARDA 40 casi (+1) e 7 decessi; LONGHENA 6 casi; LUMEZZANE 34 casi (+7) e 6 decessi (+1); MACLODIO 1 caso; MAIRANO 5 casi; MANERBA DEL GARDA 6 casi; MANERBIO 91 casi (+1o) e 21 decessi (+1); MARCHENO 2 casi (+1); MARMENTINO 1 caso; MARONE 5 casi (+1); MAZZANO 27 casi e sempre 3 decessi; MILZANO 3 casi (+1); MONIGA DEL GARDA 9 casi e sempre 1 decesso; MONTE ISOLA 1 caso; MONTICELLI BRUSATI 15 (+1) e sempre 2 decessi; MONTICHIARI 109 casi (+9) e 8 decessi (+1); MONTIRONE 42 casi (+4) e 9 decessi; MURA 2 casi e sempre 1 decesso; MUSCOLINE 3 casi; NAVE 35 casi (+2) e 4 decessi; NUVOLENTO 3 casi (+1); NUVOLERA 8 casi (+4); ODOLO 2 casi (+1); OFFLAGA 16 casi (+1) e sempre 2 decessi; OME 11 casi (+3) e 1 decesso; ORZINUOVI 150 casi (+2) e 30 decessi; ORZIVECCHI 15 casi e sempre 1 decesso; OSPITALETTO 52 casi (+4) e sempre 6 decessi.

PADENGHE SUL GARDA 15 casi (+2) e 2 decessi; PADERNO FRANCIACORTA 8 casi (+1); PALAZZOLO SULL’OGLIO 66 casi (+10) e 12 decessi (+2); PARATICO 19 casi (+1) e 2 decessi; PASSIRANO 30 casi (+4) e 4 decessi; PAVONE DEL MELLA 26 casi (+1) e 7 decessi (+1); PERTICA BASSA 3 casi; PEZZAZE 1; POLAVENO 5 casi; POLPENAZZE DEL GARDA 5 casi (+1); POMPIANO 16 casi e 3 decessi; PONCARALE 13 casi (+3) e 2 decessi; PONTEVICO 47 casi (+4) e 5 decessi; PONTOGLIO 34 casi (+2) e 6 decessi (+1); POZZOLENGO 5 casi; PRALBOINO 7 casi e sempre 1 decesso; PRESEGLIE 4 casi; PREVALLE 6 casi e 2 decessi (+1); PROVAGLIO D’ISEO 24 casi (+6) e sempre 2 decessi; PROVAGLIO VAL SABBIA 1 caso; PUEGNAGO DEL GARDA 4 casi (+1)e sempre 1 decesso; QUINZANO D’OGLIO 29 casi (+5) e 7 decessi (+2); REMEDELLO 14 casi (+2); REZZATO 27 casi (+4) e 3 decessi; ROCCAFRANCA 17 casi (+2) e 3 decessi; RODENGO SAIANO 29 casi e 7 decessi (+2); ROÈ VOLCIANO 7 casi; RONCADELLE 34 casi (+1) e sempre 2 vittime; ROVATO 62 casi (+6) e 8 decessi (+2); RUDIANO 8 casi; SABBIO CHIESE 6 casi e il primo decesso; SALE MARASINO 5 casi e sempre 2 decessi; SALÒ 27 casi (+1) e 3 decessi; SAN FELICE DEL BENACO 4 casi (+1) e 2 decessi; SAN GERVASIO BRESCIANO 7 casi (+2) e 1 decesso; SAN PAOLO 46 casi (+2) e sempre 5 decessi; SAN ZENO NAVIGLIO 18 casi (+2) e 2 sempre decessi; SAREZZO 35 casi (+1) e 9 decessi; SENIGA 3 casi; SERLE 10 casi (+2); SIRMIONE 16 casi (+2) e 1 decesso; SOIANO DEL LAGO 3 casi; SULZANO 10 casi (+3); TAVERNOLE SUL MELLA 1 CAO (+1); TIGNALE 1 caso; TORBOLE CASAGLIA 21 casi (+1) e 3 decessi; TOSCOLANO MADERNO 5 casi (+2); TRAVAGLIATO 19 casi (+3) e 2 decessi (+1); TRENZANO 16 casi (+3) e 2 decessi; TREVISO BRESCIANO 3 casi e 1 decesso; URAGO D’OGLIO 8 casi (+1); VALLIO TERME 2 casi; VEROLANUOVA 45 casi (+5) e 8 decessi (+1); VEROLAVECCHIA 19 casi (+4) e sempre 4 decessi (+1); VESTONE 15 casi (+1) e sempre 1 decesso; VILLA CARCINA 31 casi (+4) e sempre 4 decessi; VILLACHIARA 9 casi (+2) e sempre 1 decesso; VILLANUOVA SUL CLISI 16 casi (+2) e sempre 1 decesso; VISANO 5 casi; VOBARNO 10 casi (+2); ZONE 1 caso e sempre 1 decesso.

 

Oltre al contributo iniziale l’iniziativa continua con sottoscrizioni tra lavoratori e imprese del settore, determinato a supportare chi è impegnato per salvare vite.

La sanificazione delle strade a Gavardo è stata disposta per venerdì 20 marzo dalle ore 22 a sabato ore 8. Attenzione  agli animali domestici e a rimanere all’interno delle abitazioni. Lo ha annunciato il sindaco Davide Comaglio.

“Mai più di queste ultime settimane mi sono sentito orgoglioso di far parte della comunità valsabbina: una popolazione dal cuore grande! La dimostrazione concreta di generosità nelle svariate sue manifestazioni da quella del volontariato e dell’associazionismo a quella finanziaria, sino al coraggio evidenziato da molti esercenti nel mantenere aperte le loro attività erogatrici di servizi essenziali per spirito di servizio verso i territori nonostante l’elevato pericolo di contagio, è davvero ammirevole. 

 UN ATTO DI RESPONSABILITÀ DELLE IMPRESE VERSO I LAVORATORI E IL TERRITORIO

Coronavirus, superata quota 3200 casi nel Bresciano: i contagi e i decessi Comune per Comune. Stando al solo bollettino dell’Ats di Brescia, i decessi dall'inizio dell'emergenza sono ben 374, di cui 68 sono avvenuti nelle ultime 24 ore. Siamo a martedì 17 marzo.

La situazione aggiornata al 16 marzo. La provincia di Brescia raggiunge un triste record: è stata segnalata come la prima a livello nazionale, superando anche Bergamo, per il numero dei nuovi casi di contagio. Nel bergamasco i contagiati sono arrivati a 3.760, nel bresciano la quota è di 2.918, ma con 454 nuovi casi rispetto alle 24 ore precedenti. Mentre le nuove vittime sono state 41 in un triste elenco che conta 315 decessi dall'inizio dell'emergenza. In Valsabbia sono 16 i contagiati a Gavardo, Villanuova 10, Vobarno 7, Vestone 11, Serle 7, Salò 23, Roè 4, Agnosine 2, ma i dati sono in continuo aggiornamento. 

Riportiamo la lettera inviata via facebook da Giancarlo Pelizzari, consigliere comunale di Bagolino e volontario della Croce Bianca agli abitanti di Bagolino e Ponte Caffaro.

Ecco la situazione nel pomeriggio di domenica 15 marzo. La situazione è sempre più difficile: 296 casi positivi in più rispetto a ieri e 44 decessi in un giorno. Le vittime sono 267 fino ad oggi nel bresciano.

Aumentano ancora i casi di positività nel Bresciano, ormai epicentro nazionale insieme a Bergamo Ad oggi, venerdì 13 marzo, ci sono 1.749 contagiati dal Coronavirus e 191 decessi. Questo è quanto riportano i dati di Ats Brescia alle 13.

La lettera toccante scritta dal sindaco di Preseglie Andus ai suoi concittadini.

La diffusione del contagio e il numero dei decessi aggiornati al giorno 12 marzo 2020. Superata quota 1500.

Nuove istruzioni dall'ospedale di Gavardo. dalla dirigente del pronto soccorso dottoressa Cristina Savio.

Anche la Polizia Provinciale è in campo per i controlli sugli spostamenti delle persone nell'ambito delle misure di contenimento da contagio Coronavirus.

E' morto Aventino Frau, già sindaco, parlamentare e presidente della Comunità del Garda che lui stesso aveva voluto. Aveva 81 anni. E' deceduto all'ospedale di Peschiera.

Un lavoratore della Fondital di Vobarno è deceduto a seguito del Coronavirus. Lo rende noto la direzione della Fondital. Il comunicato.

Preoccupazione per un giovane prevallese con cui i genitori non riuscivano a mettersi in contatto da più di 24 ore. L’appello del comandante Zambarda a chi vive solo.

Dalle 22 di oggi la produzione di Ferriera Valsabbia di Odolo si ferma. Pubblichiamo integralmente il comunicato della Direzione.

Covid19: Continua inesorabile nel Bresciano la crescita del trend. Sono 1015 le persone contagiate dal Covid-19; 176 in più rispetto all’ultimo bollettino. Cresce anche il numero delle persone morte per coronavirus: i decessi sono arrivati a quota 89.

Comunicato dei Sindaci delle città capoluogo lombarde, dell'Anci regionale e della Regione Lombardia.

Una signora di 81 anni non ce l’ha fatta. A comunicare il primo decesso è il sindaco Giovanni Cottini, che oggi come molti suoi colleghi ha invitato attività artigianali e commerciali a sospendere il lavoro.

A PARTIRE DAL 10 MARZO E FINO AL TERMINE DELL'EMERGENZA CORONAVIRUS IL COMUNE DI VOBARNO HA ATTIVATO IL NUMERO TELEFONICO 349.7210269.

Il sindaco di Gavardo Davide Comaglio, stante l’attuale situazione, invita a chiudere le attività commerciali e artigianali aperte al pubblico.

Alla presenza di tutti i militari del 1°Nucleo Mezzi Navali Guardia Costiera del Lago di Garda, si è legittimato ieri 5 marzo 2020, il passaggio di comando tra il Capo Nucleo cedente Tenente di Vascello (CP) Ilaria ZAMARIAN ed il Capo Nucleo accettante Capitano di Corvetta (CP) Antonello RAGADALE.

La situazione a Brescia dell'emergenza coronavirus comune per comune alla giornata di venerdì 6 marzo. Sono 18 le vittime e 268 i casi confermati. Il contagio è diffuso ovunque dalla Valtrompia alla Valcamonica, dal Garda alla Bassa alla città. Orzinuovi il comune più colpito.

Il prefetto di Brescia Attlio Visconti è risultato positivo al test del coronavirus.

A partire da lunedì le attività ambulatoriali non urgenti e differibili che vengono svolte in Lombardia saranno sospese per il tempo strettamente necessario a fronteggiare l’emergenza coronavirus. Lo ha annunciato l’assessore di Regione Lombardia al Welfare, Giulio Gallera. Il comunicato è di Lombardia Notizie.

Numerosi cittadini in queste ore stanno rispondendo all’appello pubblicato solo ieri. Il sindaco Giovanni Cottini ringrazia per la generosità.

Ancora una comunicazione del sindaco di Gavardo Davide Comaglio che annuncia l’evolversi della situazione.

Già altre case di riposo avevano scelto di interdire l'accesso nelle strutture a familiari e parenti, volontari e visitatori in generale. Da oggi anche la Casa di riposo gestita dalla Fondazione La Memoria di Gavardo ha preso questa decisione per tutta la durata dell'emergenza.

Desta preoccupazione il caso che ha impegnato la polizia locale valsabbina nei giorni scorsi, non solo per il reato in sé, ma perché a commetterlo sono due minorenni della nostra zona, uno dei quali recidivo.

Nel giorno in cui si ha la conferma ufficiale di un cittadino bedizzolese positivo al virus, il primo cittadino Giovanni Cottini e i capigruppo di minoranza Gianfranco Amicabile e Daniela Armanini hanno rivolto alla popolazione un comunicato congiunto per invitare tutti al senso di responsabilità.

Sono 1.520 le persone positive al coronavirus in Lombardia. A fare il punto di giornata è l'assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera.

E’ un dipendente di un’azienda di Bione il secondo gardesano (dopo l’ex sindaco di Sirmione e assessore regionale Alessandro Mattinzoli)  risultato positivo al coronavirus: si tratta di un 45enne originario della Valtrompia, residente a Puegnago.

Per quanto riguarda la distribuzione per province della Lombardia dei casi positivi di coronavirus, l'assessore regionale Giulio Gallera ha spiegato che ce ne sono 384 a Lodi, 243 a Bergamo, 223 a Cremona, 83 a Pavia, 58 a Milano e provincia, 3 a Sondrio, 4 a Varese, 3 a Lecco, 60 a Brescia". I casi in via di verifica, invece, sono 178.

I volontari di Nasego filmano gli esiti degli incendi di questi giorn i in Valsabbia e Valtrompia. Ecco le immagini realizzate da Marzio Palini.

https://youtu.be/YnMPlxL-mh4

A partire da lunedì 2 marzo una decina di volontari di Pronto Emergenza inizierà a prestare servizio in uno dei centri che rispondono alle chiamate dei cittadini sull’emergenza coronavirus. L’associazione ha messo a disposizione anche due ambulanze con relativi autisti, che sono in attesa di disposizioni.

Nei giorni scorsi un undicenne caduto nei pressi del dirupo della Valnegra è stato soccorso dagli agenti in servizio presso il Passo del Tonale e Montecampione. Il ragazzo si trova ora al Civile di Brescia in condizioni stabili.

Ancora una giornata di lavoro per gli operatori e per i canadair che hanno operato per spegnere le fiamme divampate nei boschi valsabbini e verso la Valtrompia.

I boschi della Valsabbia e della Valtrompia bruciano ancora. L'aggiornamento della situazione a stamane con l'aiuto dei Volontari di Nasego impegnati nelle operazioni che durano da due giorni.

Per tutto il giorno si sono susseguiti i voli dai canadair impegnati ad arginare le fiamme che ormai da due giorni divorano i boschi valsabbini.

Altro che "il peggio sembra passato". Gli incendi boschivi in Valsabbia nella zona di Casto continuano e a causa del vento forte hanno ripreso vigore e c'è molta preoccupazione. L'aria nella zona è irrespirabile e l'odore di fumo ieri sera si sentiva fino a Gavardo.

Feralpisalò Srl, a seguito delle notizie apparse  su alcuni media locali inerenti alla positività al Corona virus di un collaboratore verdeblù, precisa che la situazione è sotto controllo e gestita secondo i protocolli sanitari divulgati dal Ministero della Salute, al fine di garantire la massima efficienza sanitaria.

Elicotteri, canadair in azione per arginare le fiamme di due incendi boschivi sviluppatesi in serata tra Casto e Bione. "Il peggio sembra passato - ci confermano i volontari del rifugio Nasego che ha subito lievi danni - molto più esteso pare essere invece il focolaio in Val Regazzina". Il rogo si era sviluppato già nella serata di ieri.

La Polizia Locale cittadina ha arrestato in centro storico un cittadino italiano per spaccio di droga. In casa sua sono state successivamente trovate ingenti quantità di stupefacenti e un bilancino di precisione ancora sporco di eroina e cocaina.

Boschi valsabbini in fiamme nella zona tra Casto e Bione. L'area del rogo è piuttosto estesa ed è atteso un canadair, richiesto dai vigili del fuoco, per circoscrivere le fiamme. La siccità di questi giorni ha senza dubbio contribuito a rendere più difficile la situazione.

Sospeso il mercato tradizionale di Gavardo del mercoledì mattina: lo ha annunciato il sindaco di Gavardo Davide Comaglio.

“Siamo amareggiati e delusi”. A parlare è il sindaco di Bagolino Gianzeno Marca all’indomani delle prime due giornate di carnevale in cui, in diversi casi, alcuni gruppi del paese hanno proseguito gli incontri e gli “assembramenti” di carnevale con canti e ballate, nonostante i divieti, al punto che in qualche caso sono dovuti intervenire i vigili.  “Le ordinanze emesse non sono state rispettate – sottolinea Marca – anche questo è il mio carnevale, anche io ci tengo profondamente ma le ragioni legate all’emergenza coronavirus prevalgono e invece abbiamo subito un attacco mediatico e popolare perché cercavamo di farle rispettare. Anche ora siamo tutti qui in comune e abbiamo cercato di fare quello che il buonsenso, oltre che  le normative delle autorità superiori, ci chiedevano di fare”.

Ecco la comunicazione del vicario generale della Diocesi di Brescia

L'emergenza coronavirus ferma il carnevale di Bagolino. Il sindaco Gianzeno Marca ha firmato un'ordinanza in tal senso.

L'ordinanza è stata pubblicata alle 13.04 di domenica 23 febbraio. Ecco il testo

La notizia che circolava già da ieri è adesso ufficiale. Il cadavere ritrovato in prossimità della centrale elettrica di via Fucine è quello del 36enne prevallese scomparso da casa all’inizio di gennaio.

Indagini in corso sul ritrovamento del cadavere di un uomo a Prevalle. In particolare gli inquirenti si concentrano su una vicenda: la scomparsa di un 36enne del paese scomparso dall’inizio di gennaio.

L’imponente operazione di Polizia Giudiziaria (si legge in un comunicato della prefettura) avvenuta a Brescia lo scorso settembre che ha consentito di scoprire nuove forme di infiltrazione della criminalità organizzata, pur nell’ambito di un forte tessuto economico quale quello bresciano, ha reso necessaria l’organizzazione di un momento di riflessione sul tema che ha avuto luogo in data odierna presso la sala convegni della Prefettura di Brescia.

Nell’ambito delle iniziative promosse per celebrare il Safer Internet Day 2020, che quest’anno si terrà martedì 11 febbraio, la Polizia Postale e delle Comunicazioni in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, ha organizzato workshop e dibattiti sul tema del cyberbullismo su tutto il territorio nazionale.

Il Comune di Brescia informa che, visto l’attuale andamento delle concentrazioni di Pm10 nell'aria, come stabilito da Regione Lombardia, a partire da martedì 4 febbraio sul territorio comunale entreranno in vigore i provvedimenti di primo livello.

Una folla silenziosa e commossa si è riunita in chiesa nel pomeriggio di oggi per l’ultimo abbraccio alla 39enne barbaramente uccisa e abbandonata nel parco dietro la piazza. Lutto cittadino a Bedizzole.

La Polizia Locale, nel corso del 2019, ha costantemente presidiato il territorio per contrastare il fenomeno della prostituzione.

Intervento provvidenziale di un poliziotto del distaccamento di Montecampione che, libero dal servizio, si è prontamente recato sulle piste per soccorrere un uomo vittima di infortunio.

Sabato mattina ha preso il via la 62ᵃ Fiera regionale agricola, artigianale e commerciale di Lonato del Garda. A causa del maltempo, il taglio del nastro si è svolto sotto il volto del palazzo comunale in piazza Martiri della libertà. Un fine settimana ricco di iniziative ben riuscite.

In questi giorni si è tenuta una riunione dell’Osservatorio sull’incidentalità stradale, convocata dal Sig. Prefetto, Attilio Visconti, per l’analisi, congiuntamente alle Forze dell’Ordine, alle Amministrazioni territoriali comunali e provinciali e all’Università di Brescia del fenomeno dell’incidentalità e delle iniziative da intraprendere per la salvaguardia della sicurezza stradale, soprattutto con riferimento ai tratti stradali più sensibili in quanto prossimi o vicini ai consueti luoghi di aggregazione delle giovani generazioni. Il comunicato stampa della Prefettura.

Martedì 14 gennaio una pattuglia di tre agenti della Polizia Provinciale era stata allertata in mattinata dal Comando Centrale di Brescia per un' operazione di soccorso ad un giovane esemplare Capriolo ferito che si era rifugiato nel parco di una villa a Barbarano di Salò. Ecco il comunicato della polizia provinciale di Brescia.

Pubblichiamo e riceviamo il seguente comunicato stampa.

Una sala scommesse in Via Bruni a Brescia, è stata sequestrata preventivamente dai poliziotti della Divisione PASI della Questura di Brescia.Lo rende noto un comunicato della questura che riportiamo.

Rovinosa caduta di un ciclista residente a Nuvolento stamane tra Calvagese e Prevalle. Intervenuta l'eliambulanza.

Grande commozione ha suscitato la morte del giovane presidente della Comunità Montana di Valcamonica e del Consorzio Bim, Sandro Farisoglio, scomparso all'età di soli 39 anni. Anche il sindaco Emilio Del Bono e la Giunta comunale di Brescia esprimono profondo cordoglio.

Proseguono gli interventi della Polizia Locale per contrastare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti. Il comunicato stampa della Polizia locale.

E’ in corso in questi giorni una operazione antidroga della Squadra Mobile di Brescia, che ha permesso di trarre in arresto B. I.  serbo di anni 30, C.G. macedone residente a Piacenza di anni 25, F. M.  bresciano di anni 28, S.G. bresciano di anni 28 e V. M. bresciano di anni 25, tutti per rispondere a vario titolo di detenzione ai fini di spaccio di Hashish, Marjuana e Cocaina. Lo precisa un comunicato della questura di Brescia.

Continuano i servizi di controllo straordinario del territorio disposti dal Questore di Brescia e finalizzati al monitoraggio dei luoghi di possibile aggregazione per soggetti a rischio che hanno portato ai seguenti risultati. Come di consueto nel fine settimana la questura ne dà notizia attraverso un comuicato stampa.

Nella mattinata odierna, personale del Commissariato di P.S. di Desenzano del Garda e della locale DIGOS ha dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Desenzano del Garda(BS), emessa dall’Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari presso il locale Tribunale nei confronti di otto persone. Questo il comunicato stampa della polizia.

Riceviamo e pubblichiamo.

Cambio delle postazioni e nuova viabilità per un restyling del mercato settimanale, richiesto da tempo in paese da più voci.

A fine 2019 il comandante Fabio Vallini tira le somme sull’anno appena concluso e passa in rassegna le molteplici attività svolte dagli agenti dell’aggregazione della polizia locale di Valle Sabbia. La prima parte dell’articolo è stata pubblicata il 4 gennaio.

Diventa soccorritore e presta la tua opera di volontariato a bordo delle ambulanze! Cosa aspetti? Il corso gratuito avrà inizio martedì 7 gennaio 2020, alle ore 20:30, presso la sede di Pronto Emergenza ad Agnosine (BS). E il Pronto emergenza è ospite di Radio 51 in questa settimana dell'Epifania.

Il personale della Polizia di Stato in Servizio presso il Passo del Tonale e Montecampione, è in possesso di una elevata specializzazione professionale che consente di affrontare nel migliore dei modi le situazioni di emergenza che si presentano in montagna.

A fine 2019 il comandante Fabio Vallini tira le somme sull’anno appena concluso e passa in rassegna le molteplici attività svolte dagli agenti dell’aggregazione della polizia locale di Valle Sabbia.

Gli agenti della Volante Carmine della Questura di Brescia hanno arrestato in flagranza di reato due giovani italiani, R.D. trentasettenne  e una ventinovenne L.C..Il comunicato della Polizia.

Un intervento di soccorso particolarmente impegnativo è stato portato a termine, nella giornata di ieri, dal personale della Polizia di Stato in servizio di “sicurezza e soccorso in montagna”. Il comunicato della polizia.

Fine settimana di lavoro intenso per gli agenti desenzanesi del comandante Presicci, che hanno controllato oltre 400 veicoli nelle notti tra venerdì e sabato e tra sabato e domenica.

A pochi giorni dal Capodanno anche la Questura di Brescia scende in campo per evitare un utilizzo improprio di fuochi d’artificio, specie se di tipo illegale.

L’Associazione Polizia Locale della Provincia di Brescia e il Comando di Prevalle hanno organizzato una giornata formativa su temi di interesse professionale che si è svolta ieri nella sede municipale. Bilancio molto positivo, secondo il comandante di Prevalle Massimo Zambarda.

Nei giorni scorsi la Polizia Locale ha effettuato alcuni controlli nella zona del centro storico e al quartiere Fornaci a Brescia. Le pattuglie hanno sequestrato due grammi di cocaina, uno di marijuana, una pistola scacciacani e mille euro.

Incidente a Villanuova nei giorni scorsi. Gli agenti della polizia locale agli ordini del comandante Fabio Vallini effettuano dei controlli più approfonditi sull’auto coinvolta nello schianto. Trovano eroina e hashish. A quel punto il conducente viene segnalato alla Prefettura come consumatore. Inoltre vengono disposti accertamenti di carattere medico per stabilire se il conducente dell’auto, nel momento dello schianto, non fosse sotto l’effetto della droga.                                                           

Continuano i servizi di controllo straordinario del territorio disposti dal Questore di Brescia e finalizzati al monitoraggio dei luoghi di possibile aggregazione per soggetti a rischio che hanno portato ai seguenti risultati. Ecco il comunicato.

Gli uomini del Nucleo di Polizia Ambientale della Polizia Provinciale di Brescia - coordinati dal Commissario Fabio Peluso - sono intervenuti nei giorni scorsi a Muscoline dove, presso un capannone in zona artigianale, hanno accertato la lavorazione e trattamento di rifiuti speciali (metalli) senza autorizzazione.

Nei giorni scorsi la Polizia Locale ha arrestato due persone per spaccio di stupefacenti e ha sequestrato quattro grammi di cocaina e tre di hashish.

In Valsabbia non vanno tanto le...sardine quanto gli...sgombri.

Spiccherà il volo da Orio al Serio mercoledì mattina l’elicottero del secondo nucleo elicotteristi dei Carabinieri, che per la prima volta, sotto il coordinamento della Prefettura di Brescia e del Nucleo Ambiente, sorvolerà una serie di Comuni sui quali Arpa Lombardia ha individuato, mediante le immagini satellitari, l’esistenza di siti a rischio ambientale consistenti in depositi sconosciuti di rifiuti o altro materiale di stoccaggio.

Maltempo in primo piano. La Provincia di Brescia fa sapere in un comunicato stampa che è in corso da questa mattina la bonifica dei versanti coinvolti dal maltempo.

Un grosso masso è caduto nel pomeriggio sulla strada 669 che porta a Bagolino nei pressi del ponte Prada. Sul posto i vigili del fuoco e i carabinieri di Bagolino. Per fortuna non ci sono stati feriti nè danni particolari. E' proprio un periodo nero per la viabilità a Bagolino. La strada è comunque aperta e rapidamente il masso è stato rimosso.

Ringraziamo il gentile lettore che ci ha inviato l'immagine

Associazione Industriale Bresciana e Confindustria hanno organizzato a Brescia una giornata sul tema della contraffazione e dell’Italian Sounding – l’imitazione di prodotti o marchi certificati italiani –, lanciando un allarme condiviso sull’attuale situazione.

Ricercato per violenza sessuale su minore arrestato in Belgio a seguito di indagini condotte dalla Polizia di Stato di Brescia in collaborazione con la Divisione SIRENE del Servizio Cooperazione Internazionale di Polizia.  

La Polizia locale ha incontrato gli alunni delle due scuole dell’infanzia e della primaria e ha consegnato a ognuno di loro il distintivo di poliziotto onorario.

Ruba capi di abbigliamento in un negozio di Villanuova per un valore di circa 900 euro ma viene registrato dalle telecamere interne e riconosciuto da un agente della Polizia locale. 

Fiume Chiese in piena in questi giorni per le forti precipitazioni. Qualche allagamento ma nel complesso la situazione ha tenuto senza provocare particolari emergenza anche se ci sono state alcune richieste di intervento agli operatori sul territorio. E oggi splende il sole sulla Valle e sul Garda! Ma attenzione nei prossimi giorni sono attese nuove perturbazioni.

Trovata a circa un chilometro di distanza dal luogo in cui era stata vista per l'ultima volta.

La Polizia di Stato di Brescia, a conclusione delle indagini avviate a seguito di una rapina avvenuta  ai danni di alcuni tifosi fiorentini, lo scorso 21 ottobre, al termine  dell’incontro di calcio Brescia – Fiorentina, ha identificato e denunciato 4 ultras bresciani, di cui uno minorenne. Il comunicato della Polizia.

Auto storiche che passione! Nella serata di giovedì 24 ottobre la Polizia Locale ha arrestato due persone che stavano cercando di rubare un’auto d’epoca di notevole valore. Verso le 22 la Centrale Operativa ha ricevuto una chiamata da una persona residente nella zona di via Lamarmora. L’uomo ha segnalato agli agenti che si era appena attivato l’allarme del suo garage dove era custodita un’autovettura storica. Lo spiega un comunicato della polizia locale di Brescia.

Un elicottero ha sorvolato a lungo le montagne tra Gavardo e Serle nel pomeriggio alla ricerca dell'ottantenne di Castelnuovo del Garda sparita domenica pomeriggio mentre andava alla ricerca di castagne sul Monte Tesio.

Da ieri non si hanno notizie di una donna di 80 anni, della provincia di Verona, che con alcuni amici e parenti aveva partecipato a un’escursione sul monte Tesio, tra Gavardo e Serle, alla ricerca di castagne.

La Lombardia, nell’ottica di migliorare la qualità dell’aria, ha messo a disposizione delle piccole e medie imprese lombarde 2 milioni di euro per l’anno 2020 e 4 milioni 439 mila euro per il 2019 di incentivi per la sostituzione dei veicoli più inquinanti. Nel merito è intervenuto il vice capogruppo della Lega al Pirellone Floriano Massardi. Il comunicato.

Si arriva ai coltelli dopo una lite fra fidanzati ieri sera a Desenzano.

Era stato ricoverato in gravi condizioni al civile di Brescia Francesco Natoli, 56 anni, commissario capo della Polizia Locale di Brescia: colto da un improvviso malore, forse un infarto, mentre si trovava al bar Numero Diciotto di Muscoline, di fronte alla scuola materna.

Brutta avventura (per fortuna risolta senza gravi conseguenze) per Mery, un pony caduto accidentalmente in una piscina di Calvagese. I proprietari della piscina hanno subito allertato i Vigili del Fuoco di Salò che sono giunti insieme a tre specialisti del soccorso in acqua.

Per due giorni il 12 e 13 ottobre in tutta Italia i volontari della Protezione Civile allestiranno punti informativi per sensibilizzare i cittadini sui rischi naturali che interessano il nostro Paese, quali rischio terremoto, alluvione ecc.

La Polizia Locale di Brescia durante un controllo antidroga ha arrestato, nella giornata di martedì 8 ottobre, un uomo di 38 anni originario della Sierra Leone già conosciuto alle forze dell’ordine. Il comunicato del

I Presidenti della Comunità del Garda on. Mariastella Gelmini e dell’Associazione Temporanea di Scopo Garda Ambiente Giovanni Peretti, hanno convocato l’Assemblea dei Partner dell’ATS per lunedì 14 ottobre p.v. alle ore 14.45 presso la sede della Comunità del Garda (Via dei Colli 15, Gardone Riviera). L’Assemblea è pubblica.

Intensa attività di controllo operata dagli agenti della Polizia Provinciale che fanno capo al Distaccamento di Vestone. In questi primi giorni di caccia, tra la Valtrompia e la Valsabbia, sono state denunciate 10 persone - dai 21 ai 72 anni - sei delle quali solo nella giornata di domenica 6 ottobre.

Gravissimo incidente nel pomeriggio sulla Gardesana sul territorio di Roè Volciano. Un 69enne di Erbusco è stato ferito dalla parte in legno del guard rail che ha letteralmente attraversato l'abitacolo del suo furgone. L'uomo aveva sbandato perdendo il controllo del suo mezzo che è finito contro il guard rail in legno. Un impatto terribile. L'eliambulanza lo ha trasportato all'ospedale civile in gravissime condizioni. Sul posto carabinieri, vigili del fuoco e polizia locale.

Intervento oggi a mezzogiorno a Villanuova sul Clisi in Località Monte Covolo da parte dei Viglili del Fuoco, mezzi dei Volontari di Nuvolento e Carabinieri.

Riapre nel pomeriggio il cimitero di Gavardo dopo che questa mattina è rimasto chiuso. In mattinata infatti un'anziana del paese ha fatto una terribile scoperta.

Il nucleo ambiente, voluto fermamente dal Prefetto Visconti, sperimenterà tecnologie innovative per prevenire gli illeciti in materia di rifiuti nel nostro territorio. Una forte azione di prevenzione e di contrasto, mediante l’uso di satelliti ed elicotteri dei Carabinieri. Questi gli ausili messi a disposizione per gli accertamenti di Carabinieri Forestali e Procura.

Nel giugno scorso il suo corpo senza vita era stato trovato nel canale della centra idroelettrica di Prevalle.

Ancora un incidente lungo la statale per il Garda, una strada che sotto questo profilo forse vanta un triste record per numero di sinistri.

Resta in carcere dopo che il Gip ha convalidato l'arresto la 43enne residente a Gavardo che nella notte tra lunedì e martedì ha tentato di accoltellare il compagno mentre dormiva. La donna ha colpito il 46enne al fianco. Ragioni cauteari hanno spinto il giudice a trattenere in carcere la donna.

 

Nel corso del tempo i sommozzatori del gruppo Eridio Sub hanno recuperato persino una bicicletta!

Statale per il Garda in tilt nel tardo pomeriggio a causa di un tamponamento avvenuto tra Gavardo e Prevalle. Nell'incidente sono stati coinvolti diversi mezzi e ci sono cinque feriti. A causa dell'incidente la 45 bis per il Garda è stata chiusa al transito provocando pesanti disagi alla circolazione. Sul posto ambulanze e vigili del fuoco.

Stanno meglio i bambini intossicati durante un pranzo all’oratorio di Prevalle.

L'elicottero di soccorso è entrato in azione più volte questo pomeriggio a Prevalle per trasportare - pare - adulti e minori in Ospedale Civile a causa di una presunta intossicazione alimentare che avrebbe fatto stare male parecchie persone, forse una trentina. Diverse anche le ambulanze che hanno soccorso i malcapitati.

I bambini, una sessantina circa, avrebbero consumato il pasto di oggi all'oratorio: riso freddo, patatine, roast beef. Alcuni di loro avrebbero manifestato i primi sintomi di una intossicazione nel pomeriggio. L'eliambulanza ha fatto la spola più volte tra Prevalle e il pronto soccorso pediatrico del Civile.

 

Un tamponamento a metà mattinata nel territorio di Prevalle ha provocato code di circa tre ore per ogni senso di marcia sulla Ss45bis.

Nei giorni scorsi un residente, già noto in paese per problemi causati da dipendenza dall’alcol, ha aggredito a più riprese la compagna che ha chiesto aiuto ai carabinieri e alla polizia locale.

Falsa assicurazione dell'auto. Indagini in corso da parte della polizia locale della Vallesabbia agli ordini del comandante Fabio Vallini. Un turista ospitato in un albergo della zona è stato bloccato dagli agenti al volante di una Ford Fiesta di proprietà di un suo amico.

Controlli a tappeto in queste giornate di festa da parte della Polizia. Ecco come di consueto il comunicato stampa della Questura di Brescia.

Il Comune di Brescia si è attivato per rispondere alle richieste di risarcimento dei danni causati dal maltempo di questi ultimi giorni.

‘Maltempo: oggi è il giorno della conta dei danni. Qui siamo a Prevalle. Comune sul quale si è scatenata la furia degli eventi.

Controlli intensi da parte dlela polizia di Brescia su stazione e parchi. Ecco il comunicato stampa della Polizia.

Maltempo, grandine e vento in provincia di Brescia:  colpite le produzioni agricole e danni alle strutture. Ha creato problemi l’ondata di maltempo nelle campagne bresciane dove nel pomeriggio (di ieri) si sono registrate grandinate a macchia di leopardo, con tempeste di acqua e forte vento. Colpiti mais, frutteti, oltre a prati e vigneti,  ma anche strutture aziendali. Lo riferisce Coldiretti Brescia in base alle segnalazioni che i tecnici stanno raccogliendo sul territorio in queste ore.

In seguito all’incendio scoppiato presso la discarica Green Up srl di Bedizzole il Prefetto di Brescia, Attilio Visconti, ha disposto la convocazione di un incontro del Nucleo Ambiente, che si è tenuto presso la Prefettura. LO spiega la prefettura stessa in un comunicato stampa.

In ricordo di Claudio. Alla presenza della moglie Diamyla, dei figli Gaia e Federico, dei soci, consiglieri, atleti e istruttori della Fraglia Vela Desenzano, unitamente a una delegazione dei marinai d’Italia, e di tanti amici, si è svolta la cerimonia in ricordo dell’istruttore federale Claudio Valle, sulle acque del “suo” amato lago.

La metropolitana di Brescia verso la definizione di un piano antiterrorismo. Il comunicato della prefettura.

Anche quest'anno l'ormai ex primo ministro inglese ha scelto il lago di Garda per le vacanze estive. Cordiale il saluto con il sindaco di Sirmione Luisa Lavelli.

Nei giorni scorsi il Prefetto, Attilio Visconti ha presieduto, alla presenza dei comuni maggiormente coinvolti nel 2018, dei VV.FF., dell’A.T.S., dell’A.R.P.A., dell’A.I.P.O., del Consorzio del Chiese, dell’Ufficio territoriale regionale di Brescia, la prima delle due riunioni, conseguenti a quella preliminare tenutasi nelle scorse settimane, dedicata ai due dei maggiori indiziati del fenomeno della contaminazione da legionella, che lo scorso anno ha interessato il territorio bresciano.

Sono tutt’ora in corso le ricerche di C.V. di 65 anni. L’uomo è caduto in acqua da una barca a vela nella zona di lago antistante il porto di Moniga del Garda.

Nei giorni scorsi, sono stati effettuati mirati servizi volti alla prevenzione dei reati predatori e dello spaccio di stupefacenti da parte della Squadra Mobile della Questura di Brescia. 

E' intervenuta anche l'eliambulanza a Idro in soccorso ad un bambino di circa cinque anni vittima di una caduta da un muretto di circa due metri in un campeggio di Idro.

Incidente nel tardo pomeriggio di sabato ad Agnosine dove un 44enne centauro del posto è scivolato in via Marconi sull’asfalto nell’affrontare un curva con la sua due ruote.

Giornata di intensa attività di controllo del territorio da parte degli agenti della Polizia Locale impegnati nella zona della stazione ferroviaria con pattuglie viabilistiche, polizia giudiziaria, unità cinofila e polizia commerciale.

Notizie dell’orso? Ormai non si parla d’altro in Valsabbia? E chissà se qualcuno ha fatto nuovi avvistamenti.

La stazione di Brescia passata al setaccio dalla polizia. L’area della stazione ferroviaria e delle vie limitrofe, da sempre monitorata dalle Forze dell’Ordine, anche ieri è stata meticolosamente perlustrata. Il comunicato della Polizia.

Voleva sposarsi solo per ottenere la cittadinanza italiana. Ecco il racconto della Polizia in un comunicato stampa su un trentenne marocchino.

 In arrivo dalla prefettura di Brescia fondi per 160.000 euro destinati alla “sicurezza”. Tra i comuni beneficiati anche Gavardo, Salò e Bedizzole. Ecco il comunicato. 

 

Il comitato Gaia ha organizzato  per martedì 25 giugno, a partire dalle ore 16.30, un presidio in Piazza Marconi, sede del Comune di Gavardo doe si terrà una riunione dei sindaci dell’asta del Chiese sul tema del depuratore a Gavardo. Pubblichiamo integralmente il comunicato stampa di Gaia.

La scorsa notte, intorno alle tre, un violento acquazzone ha scosso le terre della Valtenesi con rovesci e grandinate.

Da lunedì 24 a domenica 30 giugno il rifugio “Giuseppe Granata” a Campei de Sima ospiterà il Campo Scuola di Protezione Civile organizzato, per il quarto anno consecutivo, dalla sezione alpini “Monte Suello” di Salò.

Come di consueto la questura di Brescia fornisce nel fine settimana il rapporto delle attività legate alla gestione dell'immigrazioni. Ecco il comunicato stampa.

Truffe informatiche: in azione la polizia postale. Il comunicato della questura.

Chicchi di grandine di dimensioni enormi. Sono caduti questo pomeriggio in Valsabbia. Qui siamo a Sabbio Chiese. Il cielo plumbeo e poi una supergrandinata destinata a rimanere storica. La notizia è nella fotografia inviataci da un nostro lettore. Attenzione perchè chicchi così possono fare davvero male....

Ci viene infatti segnalato da più parti che l'insolita grandinata ha provocato danni alle auto in sosta, ai giardini, alle tende, agli ombrelloni. Insomma una gragnuola inaspettata di colpi

 

Una quarantenne è stata arrestata sabato nella sua abitazione a Sabbio Chiese dai carabinieri. Nella sua casa è stato trovato un pacco postale spedito dalla Spagna e contenente otto chilogrammi di haschish e marjiuana. La donna si trova ora agli arresti domiciliari. Si difende dicendo che ha fatto semplicemente un favore ad un amico ma ignorava il contenuto del pacchetto.

Regione Lombardia ha soppresso la procedura progettuale delle Opere di regolazione per la messa in sicurezza del Lago d'Idro ed intende sviluppare una nuova ipotesi di progetto, che ad oggi però non è ancora nota.

E' atterrato in un campo poco lontano dal luogo dell'incidente l'elicottero che ha prestato soccorso ad un ferito in gravi condizioni. Stiamo parlando dello scontro avvenuto a Sabbio Chiese in via Magno nei pressi del complesso Le Vele. Si tratterebbe dell'incidente tra due motorini. Uno dei due conducenti sarebbe in gravi condizioni.

Come ormai consuetudine, la Questura e in particolare l’Ufficio Immigrazione presentano nel fine settimana il bilancio dell'attività degli ultimi giorni.

Nell’ambito dell’attività di controllo del territorio messa in campo nei giorni scorsi dalle forze di Polizia, sono stati rintracciati a Brescia e provincia, numerosi cittadini extracomunitari irregolari sul Territorio Nazionale e gravati da precedenti di polizia. Tali  provvedimenti, sono stati  adottati per motivi di ordine e sicurezza pubblica a causa della  pericolosità sociale di alcuni di questi soggetti. Il comunicato della Questura.

In questi giorni, presieduta dal Prefetto di Brescia dr. Attilio Visconti, si è tenuta la Prima riunione operativa del Nucleo Ambiente costituito nei giorni scorsi presso la Prefettura. Ecco il comunicato stampa della prefettura.

Traffico in tilt oggi lungo la 45 bis a causa di un incidente avvenuto sulla statale 45 bis tra Villanuova e Gavardo, all'ingresso di una delle gallerie che conducono verso i Tormini. Lo schianto  frontale è avvenuto tra una betoniera e un fuori strada. L’incidente è avvenuto dopo le 12.30. Il traffico del fine settimana si è aggiunto dunque al grave problema dovuto all’incidente. Code e rallentamenti anche lungo la strada di fondovalle della Vallesabbia.

Il Prefetto di Brescia Attilio Visconti, ha convocato in Prefettura, per il giorno venerdì 26 aprile  alle ore 11.30, una riunione 

Ieri nel tardo pomeriggio un ciclomotore ha tamponato un’automobile a Calvagese della Riviera nei pressi della farmacia. Feriti non gravi per le persone coinvolte, ma traffico in tilt. 

La Polizia Locale di Brescia non abbassa la guardia nei confronti della microcriminalità e dello spaccio di stupefacenti. In questi giorni gli agenti hanno arrestato due persone in via Corsica e hanno sequestrato circa 40 grammi di hashish.

Un esercizio commerciale sanzionato, elevati 15 verbali per violazione del codice della strada, 95 persone controllate, quattro uomini multati per ubriachezza molesta e tre per consumo di alcolici su suolo pubblico.

La primavera si presenta sempre con novità e la buona notizia che finalmente possiamo dare ai cittadini sirmionesi, e naturalmente pure ai turisti che cominciano ad arrivare numerosi, è quella del dissequestro dell’area di Punta Gro’. Il provvedimento di sequestro firmato dal magistrato risale al 30 gennaio 2018; da allora abbiamo sempre seguito la vicenda con grande attenzione tramite il legale incaricato e nel massimo rispetto dell’operato della magistratura. Lo sottolinea un comunicato del comune di Sirmione.

Incendio nella notte a Nozza di Vestone. Le fiamme hanno avvolto un camion che trasportava truciolare. I vigili del fuoco hanno dovuto lavorare a lungo per spegnere il rogo che ha provocato intense colonne di fumo. Ancora all'alba i pompieri erano al lavoro per aver ragione del rogo. Indagini in corso per stabilire le ragioni all'origine dell'incendio.