Strumenti

Anche se si è trattato di un periodo festivo anomalo, senza grande flusso di visitatori, la Polizia di Stato ha effettuato numerosi controlli in città e provincia, con particolare riferimento alle zone turistiche dei laghi e delle valli. Ecco il comunicato della polizia.

Le pattuglie della Questura di Brescia e del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia con l’ausilio dell’elicottero del  Reparto Volo della Polizia di Stato, hanno controllato 133 persone e 62 veicoli. Da tali controlli, è stato possibile accertare un buon livello di osservazione della normativa vigente espresso con un comportamento individuale del cittadino molto sensibile al rispetto delle normative covid 19.

L'obiettivo primario delle forze dell’ordine è stato e continuerà ad essere quello di prestare la massima attenzione al rispetto delle norme previste in merito alla obbligatorietà dell'uso dei dispositivi di protezione individuale, al rispetto del distanziamento interpersonale e ad evitare assembramenti sociali.

Inoltre, nell’ambito dei servizi specifici antidroga, nel pomeriggio di ieri, gli agenti della Questura di Brescia hanno arrestato, un 24 enne gambiano, per spaccio di sostanza stupefacente.

I poliziotti lo avevano notato a bordo della sua bici, durante l’attività di perlustrazione della zona (stazione) di competenza. L’uomo aveva dichiarato di essere privo di documenti, ma la sua dichiarazione non aveva convinto gli agenti, che hanno perquisito il soggetto trovando tre confezioni di hashish nascoste all’interno del giubbino oltre alla somma 640 euro in banconote di piccolo e medio taglio. Il 24enne, con precedenti specifici, è stato arrestato per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Invece, nel tardo pomeriggio di oggi,  il provvidenziale intervento della volante  ha permesso di evitare ulteriori conseguenze ad un piccolo incendio sviluppatosi in Via Cappellini. Gli agenti hanno immediatamente chiamato i Vigili del Fuoco e messo in sicurezza l’area, che dopo pochi minuti è stata ripristinata.