Strumenti

Dopo opportuni controlli effettuati dalle forze dell'ordine sembrerebbe rientrato l'allarme a catena lanciato stamattina in Vallesabbia attraverso un messaggio virale che ha raggiunto moltissime persone. La macchina "sospetta" sarebbe stata recupera a Tivoli in provincia di Roma, secondo quanto riferito anche da un secondo messaggio virale.

Forse sarebbe il caso, in situazioni come queste, attendere un pò di più prima di suscitare preoccupazione specie in un momento come quello che stiamo vivendo. Giusto tuttavia, in casi gravi, utilizzare i social per emergenze e indicazioni vere e verificate. Noi da parte nostra abbiamo segnalato una situazione per cui avevamo ricevuto molte segnalazioni con tutte le opportune precauzioni cancellando modello e numero di targa originale. Sull'uso (abuso) dei social la discussione è aperta sulla nostra pagina Facebook: amici di 51news. Vi aspettiamo!