Strumenti

Venerdì 13 dicembre si è verificato il crollo di una porzione della muratura pericolante del baluardo della Pusterla di Brescia che è poi caduta alle pendici delle mura, sul terreno del vigneto “Capretti”, senza provocare alcun danno.

I fondi per la messa in sicurezza e per il ripristino sono già stati inseriti nelle previsioni di bilancio 2020, nell’ambito dei lavori di consolidamento delle mura storiche della città.

Sono in corso le operazioni di transennamento delle aree coinvolte, sia sopra le mura sia alla base nel vigneto Capretti. Dal momento che le risorse sono già state stanziate, l’intervento sarà effettuato non appena il clima lo permetterà.

L’Amministrazione comunale, nei mesi scorsi, aveva già eseguito lavori di taglio della massa arborea spontanea (in particolare l’Ailanto, ritenuta molto infestante) e aveva installato reti di contenimento metalliche per un totale di circa 400mila euro.