Strumenti

Sabato mattina ha preso il via la 62ᵃ Fiera regionale agricola, artigianale e commerciale di Lonato del Garda. A causa del maltempo, il taglio del nastro si è svolto sotto il volto del palazzo comunale in piazza Martiri della libertà. Un fine settimana ricco di iniziative ben riuscite.

La cerimonia inaugurale è stata animata dalla Banda cittadina di Lonato e ha visto la partecipazione di numerose autorità nazionali, regionali e provinciali. Tanti anche i sindaci dei comuni limitrofi presenti con fascia tricolore.

Dopo il primo cittadino lonatese Roberto Tardani e il direttore del comitato fiera Davide Bollan, sono intervenuti l’onorevole Maria Stella Gelmini, il presidente nazionale di Coldiretti Ettore Prandini, il vice presidente di Confagricoltura Brescia Oscar Scalmana, l’assessore regionale allo Sviluppo Economico Alessandro Mattinzoli e il vice presidente della Provincia di Brescia Guido Galperti.

Dopo la benedizione del parroco don Matteo Selmo e l’intonazione dell’inno d’Italia, il taglio del nastro è stato affidato a una bambina, in rappresentanza dei cittadini lonatesi di domani a cui «l’amministrazione comunale passa simbolicamente il testimone del futuro».

L’intero fine settimana ha visto l’alternarsi di numerose iniziative per tutte le età e tutti i gusti.