Strumenti

Per tutto il giorno si sono susseguiti i voli dai canadair impegnati ad arginare le fiamme che ormai da due giorni divorano i boschi valsabbini.

Un incendio nella zona di Casto, ma anche verso Lodrino che ha infestato l'aria di polveri e fumo. Un odore acre che si è avvertito anche a molti chilometri di distanza. I danni sono molto ingenti data l'estensione della superficie investita dalle fiamme. Un rogo che - molti dicono da queste parti - potrebbe essere doloso, frutto della volontà di qualcuno che poi ha perso il controllo della situazione. Saranno eventuali indagini a far luce su questo aspetto. Certo va lodato l'impegno dei molti, moltissimi, che si sono impegnati e si impegnano per risolvere questo disastro. Intanto ecco l'immagine di Meteosat, l'immagine satellitare in cui dall'alto si vede il fumo sprigionato dall'incendio dei boschi valsabbini e valtriumplini.

ULTIMO AGGIORNAMENTO IN SERATA

Nasego e Lodrino sembra spento tutto. Brucia ancora sopra Mura e nella parte delle Pertiche e Marmentino. L'altro incendio spento nel versante di Casto. Brucia sopra Bione e il monte Prealba nel versante di Lumezzane.

Un grazie particolare ai volontari di Nasego.