Strumenti

Un lavoratore della Fondital di Vobarno è deceduto a seguito del Coronavirus. Lo rende noto la direzione della Fondital. Il comunicato.

La Direzione Fondital, i colleghi e la famiglia Niboli si stringono attorno alla famiglia del collaboratore che è mancato al loro affetto nella serata di ieri.

Lo scorso martedì 3 marzo il collaboratore impiegato all’interno del reparto di Verniciatura dello stabilimento sito a Carpeneda di Vobarno, è risultato assente dal lavoro per sintomi influenzali e successivamente è stato ricoverato per polmonite presso l’ospedale di Desenzano dove è stato sottoposto al controllo del tampone per COVID-19.

Solo nel primo pomeriggio di lunedì 9 marzo abbiamo avuto conferma di positività al COVID-19.

La situazione clinica si è aggravata fino al decesso di ieri sera.

In questo momento di grave difficoltà per il nostro Paese vogliamo sottolineare che le aziende del Gruppo Silmar hanno da subito applicato in modo rigoroso e stringente tutte le azioni di prevenzione necessarie in rispetto alle norme igienico sanitarie per prevenire la diffusione da COVID-19.

In collaborazione con il medico competente e secondo le indicazioni dell’Autorità Sanitaria, abbiamo comunicato immediatamente, fin dalla giornata di lunedì, i nominativi del personale a stretto contatto con il dipendente e l’elenco delle persone dello stesso reparto che risultava in malattia.

Tali persone verranno contattate direttamente da ATS, che fornirà le indicazioni sulle regole e comportamenti da seguire.

Ribadiamo la nostra vicinanza alla moglie e a tutta la famiglia in questo momento di immenso dolore.

La Direzione