Strumenti

Il 21 settembre 2021 alle ore 12 scade il termine per presentare le candidature per il laboratorio di drammaturgia Cantiere Generazione organizzato dal Centro Teatrale Bresciano e affidato a Fabrizio Sinisi.

Un’occasione di formazione gratuita per giovani autrici e autori teatrali che avranno la possibilità di lavorare su alcuni dei capolavori di Fëdor Dostoevskij. Bando e modalità di partecipazione su www.centroteatralebresciano.it

 

Il 21 settembre 2021 alle ore 12 scade il termine per presentare le candidature per partecipare a Cantiere Generazione, il laboratorio di drammaturgia organizzato dal Centro Teatrale Bresciano e affidato a Fabrizio Sinisi – artista residente del CTB e autore tra i più interessanti e rappresentati della scena italiana – intorno ad alcuni romanzi fondamentali di Fëdor Dostoevskij in occasione del secondo centenario dalla nascita.

 

Destinato a formare e iniziare giovani autrici e autori teatrali agli strumenti e alle modalità della scrittura scenica, il laboratorio vede l’edizione 2021 come primo momento di un percorso formativo e laboratoriale collettivo che proseguirà articolandosi nel corso del triennio 2022-2024.

 

Il laboratorio affiancherà i partecipanti nella ricerca di un loro specifico linguaggio teatrale, aiutandoli a sviluppare una forma artistica con cui leggere, interpretare e “dare voce al mondo”. Rivolgendo un’attenzione particolare a Demoni e a I fratelli Karamazov, il laboratorio si propone di offrire uno spazio di sperimentazione che abbia come suo focus l’idea di “generazione”: dialogo dei figli coi padri e col futuro, ma anche idea stessa del generare, del costruire vita in un mondo sempre più enigmatico. Isolando capitoli e sezioni dalla vasta opera di Dostoevskij, i partecipanti avranno l’opportunità di riscrivere “dal basso” alcuni capitoli dello scrittore russo, trasformandoli in tavoli di verifica del nostro tempo, osservatori privilegiati per ritrarre la generazione presente, con lo scopo di elaborare un affresco generazionale variegato e complesso.

 

Dal laboratorio di drammaturgia nascerà poi una scrittura originale firmata da Fabrizio Sinisi che verrà allestita dal CTB e che funzionerà da prologo al più vasto progetto triennale, culmine del progetto. Un testo del tutto nuovo e originale, ma che affonderà in un lavoro lungo e stratificato perpetrato attraverso lo studio comune e l’osservazione, nello sforzo – immaginato da Sinisi – di raccogliere la comunità non (solo) intorno a uno spettacolo, ma a un’ipotesi di lavoro: cosa desidera, da cosa muove e verso quali direzioni opera la nuova generazione?

 

Il laboratorio è gratuito, ed è pensato e aperto a chiunque pratichi o desideri praticare in qualche forma la scrittura teatrale, che abbia un background attoriale, registico, coreutico o performativo.

 

Il laboratorio si svolgerà negli spazi del Teatro Mina Mezzadri di Brescia (Contrada Santa Chiara 50/A) e prevedrà due sessioni di lavoro, ciascuna composta da cinque giorni di incontro di gruppo intervallato da pause di lavoro individuale secondo il seguente calendario:

- dal 16 al 20 novembre 2021, dalle ore 13.00 alle 20.00;

- dal 18 al 22 maggio 2022, dalle ore 10.00 alle 17.00.

Il gruppo di lavoro sarà composto da dodici persone che verranno individuate e selezionate tramite invio del curriculum. Le candidature devono essere inviate entro le ore 12.00 del 21 settembre 2021 secondo la procedura richiesta dal bando consultabile sul sito www.centroteatralebresciano.it.

Info:

Centro Teatrale Bresciano

T. 030 2928617

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.centroteatralebresciano.it