Strumenti

I klezmorim (musicanti, questo è il loro significato in yiddish) sono dei cantanti e musicisti che raccontano, ormai da molti anni, attraverso la musica, la vita quotidiana degli shtetlek (i villaggi) dell’Europa orientale, dove abitano le comunità ebraiche.

Con i canti d’amore, le ninne nanne, i canti di lavoro e di gioia, con le preghiere in ebraico, cercano di ridare volto e vita, anche con l’aiuto di testi di alcuni grandi scrittori, come i fratelli Singer, alle persone che dal 1939 al 1945 sono state uccise nel corso dello sterminio degli ebrei d’Europa.

Questo faranno la sera del 26 gennaio 2020 a Gardone Valtrompia nel teatro di Inzino alle ore 21.