Nei giorni scorsi la polizia locale della Valle Sabbia ha incontrato i ragazzi della scuola secondaria di secondo grado per una giornata di formazione. Coinvolti più di 200 studenti.

 

Non solo sanzioni. Da tempo si insiste sul valore della prevenzione come migliore strumento per contrastare comportamenti scorretti e pericolosi per sé e per gli altri. Lo sa bene il comandante della polizia locale valsabbina Fabio Vallini che, con alcuni agenti dell'aggregazione, ha trascorso una mattinata in sala consiliare a Villanuova per puntare sulla sensibilizzazione delle nuove generazioni in merito a diverse tematiche relative alla convivenza civile. 

Si è parlato di rispetto del codice della strada, di spaccio e uso di sostanze stupefacenti, di abuso di alcol e - tema particolarmente delicato fra i preadolescenti - della prevenzione di bullismo e cyberbullismo. Gli studenti hanno seguito con attenzione il racconto degli esperti che si basava in buona parte sull'esperienza vissuta durante il controllo del nostro territorio, con accenni anche a loro interventi diretti in fatti di cronaca recenti. La formazione aveva dunque il carattere della concretezza che tanto aiuta a calamitare l'interesse dei più giovani e a rendere più efficaci le parole dei relatori.

Durante le attività, anche il sindaco Michele Zanardi ha raggiunto ragazzi e insegnanti, partecipando con loro all'incontro.