Strumenti

Riceviamo e pubblichiamo il Comunicato stampa Gruppo Minoranza  “Gavardo Ideale” Centrodestra sulla Cava del Tesio. 

ANCORA SULLA CAVA DI TESIO… PER FARE CHIAREZZA
Nel corso della seduta del Cons. Comunale di Gavardo del 12.09.19 è stata messa ai voti la mozione  presentata dalla Minoranza Gruppo “Gavardo Ideale” di Centrodestra, relativa alla richiesta  avanzata dalla stessa minoranza di proposizione di un ricorso al TAR di Brescia, avverso l’Autorizzazione all’estrazione di materiale dalla cava di Tesio – Loc. Strubiana – emessa dalla Provincia di Brescia a favore della soc. Fassa S.r.l.

La comunicazione di tale autorizzazione al Comune porta la data del 15.07.2019. Esistono e sussistono ancora oggi – e fino alla metà di Ottobre 2019 – i termini per proporre un ricorso, con l’intenzione di bloccare l’eventuale inizio dell’attività di coltivazione e poter così poi concordare con la stessa delle modalità di estrazione diverse e non così invasive per la popolazione gavardese (soprattutto per i problemi di viabilità e sicurezza per i residenti di via degli Alpini e di via Fornaci).

Il Gruppo di Minoranza è infatti convinto che questa sia l’unica via possibile per poter avere “argomenti” convincenti nei confronti della Fassa S.r.l. e per poter quindi validamente ri-negoziare le modalità di estrazione.

La Maggioranza ed il Sindaco hanno invece adottato un parere diverso,  votatando contro tale mozione, convinti che un approccio più “morbido” e non giudiziale sia (probabilmente..) foriero di maggiori possibilità di successo. Augurando quindi all’attuale Amministrazione di avere successo in tale trattativa, il Gruppo di Minoranza sottolinea in ogni caso che fare semplicemente “affido” sulla buona volontà della controparte (società di grandi dimensioni e di pluri-decennale esperienza nel campo..) sia in realtà un azzardo, quando in gioco è la sicurezza della cittadinanza!

Per concordare infatti nuove modalità, meglio sarebbe stato avere una pozione “strategica” quanto meno “paritaria” con Fassa S.r.l., la quale invece, una volta decorsi i termini utili per il ricorso al TAR, vedrà la propria autorizzazione definitiva e perfettamente utilizzabile, a suo piacimento!

Questo per chiarire, una volta di più, che la Minoranza intende perseguire gli interessi della cittadinanza attraverso fatti (in questo caso la mozione presentata).

Diverse evidentemente invece le determinazioni della Maggioranza, che a parole si dichiara contraria alla Cava del Tesio ma che poi, nei fatti, non da seguito effettivo a quanto promesso….

Il Gruppo di Centrodestra di Gavardo.