Strumenti

Regione Lombardia dà il via al bando “La Lombardia è dei Giovani” 2020, finalizzato a sostenere l’autonomia e la partecipazione attiva dei giovani alla vita delle comunità. Nel merito il comunicato stampa del vice capogruppo della Lega, Floriano Massardi. 

“Un bando importante – spiega Massardi – interamente dedicato ai giovani, con una dotazione di 1 milione e 253 mila euro. La Regione interviene con queste risorse negli ambiti inerenti l’orientamento al lavoro e il sostegno nei periodi di transizione studio-lavoro e per quanto attiene la valorizzazione di reti e spazi pubblici di aggregazione giovanile, anche mediante interventi di rivitalizzazione delle periferie.

La partecipazione è dedicata ai Comuni, in forma singola o associata, istituzioni scolastiche e altri soggetti pubblici o privati, mentre i destinatari delle attività progettuali sono i giovani dai 15 ai 34 anni di età, che risiedono, studiano o lavorano in Lombardia.

Il finanziamento andrà a coprire una quota fino al 70% delle spese relative ai progetti, nel rispetto delle risorse ripartite fra le province lombarde.

Saranno ammissibili spese fra cui: personale dipendente, prestazioni professionali, spese di viaggio, costi per la comunicazione e la promozione, materiale di consumo e spese correnti direttamente collegate alle attività previste dal progetto. Le domande potranno essere inoltrate in via telematica a partire dal primo di giugno.

La Lombardia crede molto nei giovani, specie in un periodo dove saranno necessarie nuove energie per facilitare la ripresa e – conclude Massardi – investire sul futuro”.