Strumenti

A partire dal 1° gennaio 2021, i cittadini britannici che risulteranno residenti in Italia alla data del 31 dicembre 2020 e i loro familiari potranno richiedere, presso la Questura di residenza, un documento in formato digitale sulla base di quanto previsto dall’Accordo di recesso tra Regno Unito e Unione europea.

 

Le procedure di rilascio si fondano sull’iscrizione anagrafica dei cittadini britannici presso il comune di residenza entro la scadenza del periodo transitorio previsto dall’Accordo di recesso, terminato il 31 dicembre 2020. Tutte le informazioni per il rilascio del documento sono contenute in un vademecum realizzato dal ministero dell’Interno, consultabile al seguente link: https://www.interno.gov.it/it/notizie/brexit-vademecum-i-cittadini-britannici-residenti-italia.

 

In linea con le indicazioni stabilite a livello di Unione europea, il nuovo documento digitale garantirà un facile riconoscimento dei diritti previsti dall’Accordo di recesso in favore dei cittadini britannici che hanno fissato la loro residenza in Italia prima del 31 dicembre 2020.

 

Per i cittadini britannici residenti nella territorio della provincia di Brescia e per i loro familiari, il documento di soggiorno elettronico è rilasciato dalla Questura di Brescia. Gli interessati potranno prenotare un appuntamento per la presentazione dell’istanza, inviando una PEC al seguente indirizzo: immig.quest.bs.regnounito@pecps.poliziadistato.it. Per i cittadini britannici che non soddisfano le condizioni di cui sopra, il permesso di soggiorno verrà rilasciato, in presenza di tutti gli altri requisiti previsti dalla legge, secondo le ordinarie procedure previste in materia (ossia mediante l’invio di apposito kit postale presso il gestore del servizio Poste Italiane). 

 

 

 

A partire dal 1° gennaio 2021, i cittadini britannici che risulteranno residenti in Italia alla data del 31 dicembre 2020 e i loro familiari potranno richiedere, presso la Questura di residenza, un documento in formato digitale sulla base di quanto previsto dall’Accordo di recesso tra Regno Unito e Unione europea.

 

Le procedure di rilascio si fondano sull’iscrizione anagrafica dei cittadini britannici presso il comune di residenza entro la scadenza del periodo transitorio previsto dall’Accordo di recesso, terminato il 31 dicembre 2020. Tutte le informazioni per il rilascio del documento sono contenute in un vademecum realizzato dal ministero dell’Interno, consultabile al seguente link: https://www.interno.gov.it/it/notizie/brexit-vademecum-i-cittadini-britannici-residenti-italia.

 

In linea con le indicazioni stabilite a livello di Unione europea, il nuovo documento digitale garantirà un facile riconoscimento dei diritti previsti dall’Accordo di recesso in favore dei cittadini britannici che hanno fissato la loro residenza in Italia prima del 31 dicembre 2020.

 

Per i cittadini britannici residenti nella territorio della provincia di Brescia e per i loro familiari, il documento di soggiorno elettronico è rilasciato dalla Questura di Brescia. Gli interessati potranno prenotare un appuntamento per la presentazione dell’istanza, inviando una PEC al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Per i cittadini britannici che non soddisfano le condizioni di cui sopra, il permesso di soggiorno verrà rilasciato, in presenza di tutti gli altri requisiti previsti dalla legge, secondo le ordinarie procedure previste in materia (ossia mediante l’invio di apposito kit postale presso il gestore del servizio Poste Italiane).