Strumenti

La Festa del 2 Giugno a Sabbio Chiese è ormai un appuntamento fisso, un’occasione per ricordare i valori di democrazia e libertà trasmessi dalla nostra Costituzione. Fino all’anno scorso la giornata del 2 Giugno cominciava con la partenza del raduno di auto e moto d’epoca che, purtroppo, quest’anno non si è potuto replicare a causa dell’emergenza sanitaria. La Festa proseguiva poi nel pomeriggio, nelle vie di Sabbio Chiese, in abiti vintage.

Quest’anno il 2 Giugno verrà celebrato a distanza. Nei giorni scorsi, è stato chiesto ai ragazzi di scegliere un articolo della Costituzione Italiana e di leggerlo, registrando un breve video. La Commissione Politiche Giovanili di Sabbio Chiese ha raccolto queste letture e ha creato un video che racconta alcuni degli articoli più belli della Costituzione della Repubblica Italiana. Un video davvero significativo, che ha contribuito ad avvicinare i giovani ai valori costituzionali; gli articoli preferiti sono stati quelli riguardanti il diritto all’istruzione, al lavoro, all’uguaglianza, alla salute, diritti mai scontati, soprattutto al giorno d’oggi. Ecco il link del video:

.

Oggi, come da tradizione, la Commissione Politiche Giovanili consegnerà (a domicilio) le copie della Costituzione Italiana ai ragazzi di Sabbio Chiese che quest’anno diventano maggiorenni: una tappa importante della vita, un gradino verso maggiori libertà e responsabilità. Un’occasione per ricordare a questi giovani che la Costituzione è loro, è la loro casa, la loro guida, il loro impegno. È il testamento di migliaia di altri giovani caduti per riscattare la libertà e la democrazia. È la storia da cui siamo nati e che siamo chiamati, giorno per giorno, a far vivere nelle nostre scelte e nelle nostre azioni. È un regalo dal passato che illumina il nostro presente.

Marta Ghidini

Assessore all’Istruzione e alle Politiche Giovanili

Comune di Sabbio Chiese

 

Qui di seguito la lettera consegnata, insieme alla Costituzione, ai diciottenni di Sabbio Chiese.

Care ragazze e cari ragazzi,

il 2020 è un anno speciale per voi, uno spartiacque da cui cominciate ad affacciarvi alla vita e iniziate a comprenderla. Raggiungere la maggiore età è uno dei traguardi più belli e importanti e, come da tradizione il 2 Giugno, vogliamo farvi i nostri migliori auguri consegnandovi una copia della Costituzione della Repubblica Italiana.

Il 2020 è stato ed è un anno particolare. Un anno di cambiamenti, di consapevolezze, di sofferenza, di solidarietà. Un anno in cui essere giovani è difficile. Gli adulti presi dalla crisi sanitaria, economica e sociale, le scuole chiuse, le troppe ore passate davanti ai computer o cellulari, la mancanza di libertà. Tutti hanno la testa reclinata, guardano altrove. E chi se lo sarebbe immaginato che sarebbe stato un anno così?

Mi piace però pensare che dietro a tutto questo disordine, a questo rumore, ci sia ancora qualcosa di bello. Mi piace pensare che il domani sarà più luminoso di oggi e che voi contribuirete a renderlo radioso con la vostra energia e con la vostra coraggiosa positività. Mi piace pensare che ciò che sta accadendo oggi vi abbia fatto riscoprire la vostra resilienza, la vostra capacità di adattamento e resistenza di fronte alle difficoltà. Perché è capitato tutto questo? Perché il mondo sta cambiando così repentinamente? Trovare un senso agli accadimenti che stanno ferendo le nostre realtà non è possibile. Ma possiamo usare queste domande per cercare di adattare la nostra vita ai cambiamenti, possiamo considerare questa ricerca di risposte come un valore aggiunto, una fonte di maggiore sensibilità verso la bellezza dell’esistenza. Possiamo imparare a distinguere con maggiore chiarezza ciò che conta davvero e ingannare il buio tramandando nel futuro il meglio del mondo.

Oggi più che mai siamo chiamati a preservare dall’oblio ciò che vale la pena salvare. Il dono che oggi vi consegniamo è una delle pietre preziose della nostra storia che tutti, ma soprattutto i giovani, sono chiamati a salvare. La Costituzione più bella del mondo, scritta dopo anni di sofferenze, è il simbolo della resilienza della gioventù, è il racconto della speranza in cui dimorano i nostri antenati, è l’archetipo del cambiamento da un prima a un dopo, da quello che siamo stati a quello che saremo chiamati a essere.

Per il vostro diciottesimo anno d’età, un anno di desiderate libertà, ma anche di doverose responsabilità, vi auguro il meglio. Vi auguro di trovare il vostro posto nel mondo, senza mai perdere la luce di speranza che oggi avete negli occhi. Vi auguro di appassionarvi alla vita e di comprendere che essa non è una corsa da centometristi verso la perfezione, ma è una maratona di accettazione di meravigliose imperfezioni. Vi auguro di poter viaggiare e conoscere, di poter rivolgere lo sguardo verso orizzonti ampi e ambiziosi, senza mai perdere il filo che vi lega alle vostre origini, alla vostra casa, ai valori che la nostra Costituzione ci racconta. Valori che spesso, per la fretta di arrivare, non riusciamo a vedere. Ma se procediamo più lentamente, essi sono lì, che ci tendono la mano per guidarci.

Care ragazze e cari ragazzi, auguri. Auguri da parte mia, da parte di tutta Commissione Politiche Giovanili e dell’Amministrazione Comunale di Sabbio Chiese.

Saremmo lieti di accogliervi nel gruppo delle Politiche Giovanili, per lavorare insieme a nuove proposte e con l’obiettivo di coinvolgere sempre più giovani nella vita amministrativa del nostro paese. Contattateci, se volete, su Instagram (politichegiovanilisabbiochiese) o per mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Per la Commissione Politiche Giovanili

L’Assessore all’Istruzione e alle Politiche Giovanili

Marta Ghidini