Strumenti

Si è tenuta nei giorni scorsi l’audizione del Presidente Nazionale dell’Associazione Nazionale Alpini, Sebastiano Favero, in commissione Affari Istituzionali del Pirellone, in merito al progetto di legge su “Riconoscenza alla solidarietà e al sacrificio degli Alpini”. Nel merito è intervenuto, con un comunicato stampa che pubblichiamo, il relatore e vice capogruppo della Lega, Floriano Massardi. “Da alpino e da relatore di questo importante progetto di legge – afferma Massardi – sono contento di tanto coinvolgimento e comunanza di intenti attorno a questo testo, che punta esplicitamente a valorizzare il grandissimo lavoro svolto dagli alpini, sempre al servizio del territorio.

Non posso che ritrovarmi al 100% nelle parole del Presidente dell’A.N.A. Favero, che oltre ad aver espresso totale condivisione rispetto alle finalità di questa legge, ha voluto sottolineare con forza l’importanza di coinvolgere direttamente i giovani e gli studenti, al fine di sensibilizzare le generazioni più giovani rispetto alla gloriosa storia del corpo, ma soprattutto per stimolarli a dare il loro contributo al servizio delle comunità.

Mi sia consentita una considerazione: personalmente ritengo sarebbe opportuno e formativo reintrodurre la leva obbligatoria ma, nonostante la Regione non abbia questa competenza, nel testo abbiamo voluto richiamare la leva civica regionale, come forma di collaborazione diretta nella prospettiva di mettere in contatto i giovani con le sezioni degli alpini sul territorio.

Ho voluto formalmente invitare il Presidente Favero a presenziare durante la seduta di approvazione di questa legge da parte dell’Aula, che confido sarà calendarizzata il prima possibile. Naturalmente ho voluto estendere l’invito anche a tutti i 16 presidenti sezionali delle Province lombarde, per fare in modo – conclude Massardi – che la soddisfazione di questo traguardo sia condivisa da chi fa orgogliosamente parte dell’associazione, proprio come il sottoscritto.”