Strumenti

Prosegue l’estate gavardese con nuove e diverse iniziative nel rispetto della normativa vigente a seguito dell’emergenza sanitaria Covid 19.
Sabato 25 luglio alle ore 21,15, Parco Baronchelli sarà all'insegna della musica con “Les Saponettes, Miriam Gotti, Ilaria Pezzera e Swewa Schneider” all'interno della rassegna “Acque e Terre Festival”, con
canti, melodie e ballate delle tradizioni popolari mentre mercoledì 29 luglio lo scrittore Matteo Bussola, moderato da Laura Marsadri, presenterà il suo libro “L’invenzione di noi due”. L’ingresso è libero e su prenotazione.

In caso di maltempo il concerto de “Les Saponettes” si terrà presso il Salone Pio XI, mentre l’incontro con Matteo Bussola presso il Teatro S. Antonio di Sopraponte.

Giovedì 6 agosto, alle ore 17 presso la Biblioteca, verranno lette alcune storie per bambini dai 4 ai 9 anni; massimo 20 persone, su prenotazione.

Piazza De’ Medici si trasformerà in cinema all'aperto per tre giovedì d’agosto: giovedì 6 verrà proiettato il film d’animazione “La famosa invasione degli orsi in Sicilia”, giovedì 13 sarà la volta di “Piccole donne”, a chiudere giovedì 20 “Il giorno più bello del mondo” con Alessandro Siani. I film verranno proiettati alle ore 21 al costo di 2 euro fino a esaurimento posti. In caso di maltempo la serata verrà posticipata a nuova data.
“Con il naso all’insù” sarà invece al Monticello mercoledì 12 agosto alle 21,30, una serata di osservazione dei pianeti, delle costellazioni e delle stelle cadenti a cura della Commissione cultura e istruzione e dell’Unione Astrofili Bresciani. I posti previsti sono 60 su prenotazione, in caso di maltempo l’iniziativa verrà annullata.
A chiudere il mese d’agosto sarà “Divergenze. Viaggio tra parole e musica” con Matteo Baronchelli, Valerio Busseni e al pianoforte Sandro Cuccuini; lo spettacolo si terrà al Parco Baronchelli alle ore 21, l’ingresso sarà libero e su prenotazione. In caso di pioggia l’iniziativa si terrà presso il Salone Pio XI.

Per informazioni e per le prenotazioni scrivere a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonare al numero della
Biblioteca 0365.377462.