Strumenti

La giornata dell’assessore alla cultura della regione Lombardia Stefano Bruno Galli in Valsabbia e sul Garda. Dalla Rocca d’Anfo a quella di Manerba, dall’Ecomuseo del Botticino a Prevalle al Museo archeologico della Valsabbia a Gavardo. L’assessore era accompagnato dal consigliere regionale Floriano Massardi. A Prevalle ha incontrato (nella foto) numerosi sindaci della zona. Bisogna ripartire dalla cultura, questo è stato il filo conduttore della visita. «Siamo di fronte alla più grande crisi economica dalla Seconda guerra mondiale - ha detto Galli ieri a Bresciaoggi - e come già fatto dai nostri padri e dai nostri nonni dobbiamo ripartire da qui, dalla cultura, la musica, il teatro. Parlando di turismo, sappiamo che quest’anno di stranieri ne vedremo pochi: sarà il nostro anno zero, dobbiamo affrontare con ottimismo la seconda parte della stagione e far capire ai lombardi quanto c’è di bello nella nostra Lombardia».  In Vallesabbia l’assessore ha firmato una nuova convenzione sulla Rocca d’Anfo gioiello indiscusso del territorio.