Strumenti

Amministratore nella giunta Cipani, sempre presente nell’associazionismo, memoria storica della città grazie all’inseparabile videocamera. Scompare a 81 anni una figura molto conosciuta e amata a Salò.

 

Originario di Rezzato, Pelizzari era approdato a Salò fin dai primi anni Cinquanta e da allora la sua storia personale si è intrecciata a quella della città: presidente della Proloco e della Società di Mutuo Soccorso, consigliere della casa di riposo e della banda, socio o consigliere in varie associazioni, fino a entrare nell’amministrazione comunale, ricoprendo la carica di vicesindaco e assessore alla Pubblica Istruzione e Cultura dal 2014 al 2019, durante il mandato di Giampiero Cipani.

Imprenditore nel settore dei marmi, era da tutti conosciuto come videoamatore per la sua presenza costante a manifestazioni ed eventi pubblici. La sua passione, nata per caso e divenuta negli anni sempre più forte e viva, gli ha permesso di fissare importanti passaggi della storia del suo territorio, arricchendo via via il suo archivio di audiovisivi e materiali di vario tipo.

Il sindaco Giampiero Cipani ha espresso parole di profonda stima nei suoi confronti, ricordandolo come un uomo buono e generoso, che si è sempre speso generosamente per la comunità in cui viveva, dove era amico di tutti. La cordialità era in effetti un suo tratto caratteristico, insieme alla grande umanità: sono molti infatti che lo ricordano come persona sensibile, sempre disposta ad ascoltare e aiutare chi ne aveva bisogno.

I funerali si svolgeranno sabato 15 agosto in duomo a Salò alle 14:30.

Giovanna Gamba