Strumenti

Là dove un tempo si fece la Fiera... Per i prossimi mesi dovrebbe diventare un grande hub per le vaccinazioni anticovid. Stiamo parlando del Palafiera di Gavardo. Ecco come spiega il sindaco di Gavardo Davide Comaglio i prossimi passi dell'operazione. "Sono pochissimi giorni che asst-Garda ci ha chiesto di poter utilizzare il palatenda del centro sportivo per le vaccinazioni di massa. Un grande hub che coprirà oltre ai nostri residenti anche tutta la Valsabbia e il Garda medio-alto per quasi 90mila persone.

Ci siamo messi a disposizione perché la necessità di vaccinare più persone possibili (un migliaio al giorno) in poco tempo diventa prioritario a tutte le altre cose.

Sarà un impegno gravoso e molto impegnativo che già dai primi giorni sta occupando gran parte del nostro tempo perché tutta l’organizzazione logistica e di coordinamento, in particolare con la direzione sanitaria, è sulle nostre spalle fortunatamente con il fondamentale aiuto della Comunità Montana della Valsabbia a cui si aggiunge quella del Parco Alto Garda. Molte cose sono ancora da definire (soprattutto gestione delle decine di volontari e copertura costi di allestimento) perché la situazione è in continua evoluzione ma se Gavardo dovrà essere il riferimento di una zona così vasta non potremo farci trovare impreparati".