Strumenti

Questa sera alle 20:30 si svolgerà l'incontro “Morelli: una famiglia a Calcinato nella tempesta della guerra”. L'evento si potrà seguire in diretta streaming sulla pagina Facebook di Calcinato In-patto 2.0 o sul canale YouTube dell'Associazione X Giornate.

La festa della liberazione vede fiorire ovunque iniziative per celebrare la memoria dei valori della Resistenza. A Calcinato numerose associazioni hanno pensato di dedicare uno spazio speciale alla figura di Anna Maria Morelli, educatrice antifascista scomparsa nel giugno dello scorso anno, e più in generale alla sua famiglia. Si parlerà, infatti, di suo padre Antonio, che fu internato in Germania per non aver aderito alla Repubblica Sociale Italiana, e di suo fratello Giovanni, partigiano che subì la deportazione a Mauthausen, dove morì l'11 febbraio 1945, a pochi mesi dalla salvezza. Il racconto avrà le voci di Gianni, Lorenzo e Maria, figli e nipote della Morelli.

L'iniziativa è promossa dal gruppo Calcinato In-patto 2.0 e dal Comitato Cittadini Calcinato, insieme alle associazioni partigiane ANPI e Fiamme Verdi, ma anche a sigle sindacali come CGIL e CISL, oltre ad associazioni come Acli, Agesci, Movimento nonviolento, Bene comune, Associazione X Giornate e Aned. La nutrita serie di sostenitori dà appuntamento ai cittadini di Calcinato e a tutto il pubblico interessato questa sera, sabato 24 aprile, alle 20:30.

Giovanna Gamba