Strumenti

Vestone dedica un’intera giornata, sabato prossimo 27 novembre, al ricordo di Mario Rigoni Stern nel centenario della nascita. L’indimenticabile autore del “Sergente nella neve” era nato ad Asiago l’1 novembre 1921 ed è scomparso il 16 giugno 2008. Proprio l’altro giorno è morta la moglie Anna, 99enne. Rigoni Stern aveva cementato negli anni un profondo rapporto con Vestone da cui venivano tanti suoi alpini, inquadrati proprio nel battaglione “Vestone” con cui aveva condiviso tutta la terribile campagna di Russia, fino alla tragica ritirata del gennaio 1943. Rigoni Stern tenne conferenze in paese, fu insignito della cittadinanza onoraria, coltivò amicizie indelebili. Ora Vestone, con un calendario di eventi costruito da Ateneo di Salò, Accademia Olimpica di Vicenza, Comune di Vestone con la collaborazione della sezione “Montesuello” dell’Ana e di molti altri gruppi e istituzioni, organizza un’intera giornata a lui dedicata. Si inizia alle 9, nell’auditorium intitolato proprio a Rigoni Stern, con il convegno coordinato da Alfredo Bonomi. Si prosegue alle 15 con la posa delle corone d’alloro al monumento ai battaglioni Vestone, Val Chiese, Monte Suello e Monte Cavento. Alle 15.30 in piazza Garibaldi ci sarà il concerto del Corpo musicale di Vestone “Renzo Betta”. Infine alle 20.30, nella chiesa parrocchiale di Vestone, concerto del coro alpino Mario Rigoni Stern “Valsabbia – Valtenesi”. I canti saranno presentati da Bepi De Marzi, sommo autore di musica corale alpino. Le iniziative sono state presentate alla stampa da Elena Ledda, presidente dell’Ateneo di Salò, e da Giovanni Pelizzari, sempre dell’Ateneo; dal professor Alfredo Bonomi; dal consigliere delegato alla Cultura del Comune di Vestone Enzo Pirlo; dallo storico Giancarlo Marchesi. Per partecipare è necessario scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonare allo 0365/81709 entro giovedì 25 novembre.

 

Odoardo Resti