Strumenti

Dalla pista di pattinaggio su ghiaccio ai concerti, dai mercatini agli artisti di strada, il calendario delle iniziative è molto fitto e vario per accontentare tutti i gusti.

Musiche, profumi, luci e tanto divertimento riscalderanno il Natale 2019 di Sirmione, che propone a cittadini e turisti una serie di eventi come da tradizione. Sabato 7 dicembre è stata inaugurata in piazza Montemurro la pista di pattinaggio su ghiaccio che resterà aperta per l’intero periodo delle festività, fino al 6 gennaio. Sono previsti corsi di pattinaggio nelle mattinate dei giorni festivi e durante le vacanze scolastiche.

Il prossimo sabato 14, invece, l’evento di punta sarà l’apertura alle 11 della XII mostra dedicata agli artisti sirmionesi, intitolata quest’anno Scatena l’Arte/Unchain my Art e allestita a Palazzo Callas Exhibitions. La mostra è aperta il fine settimana, dal venerdì alla domenica, fino a marzo 2020. Ingresso libero.

Lo stesso giorno 14, alle 15:30, al Palazzo dei Congressi gli alunni della scuola primaria presenteranno il musical “Lo Schiaccianoci”. Ingresso libero e aperto a tutti. In contemporanea, ossia sempre alle 15:30, presso il Castello Scaligero sarà proposta “Caccia al dettaglio”, una visita guidata a tema a cura del Polo Museale Regionale della Lombardia. Domenica 15 dicembre alle 10 presso il Palazzo Callas Exhibitions si svolgerà la premiazione di Lake Garda Photo Challenge e Sirmione Photo Marathon, il Premio Sirmione per la Fotografia.

Venerdì 20 Dicembre alle 20:45, presso il Palazzo dei Congressi, sarà invece la volta del Concerto di Natale della Catullo Sound Orchestra e della Catullo Junior Band, a ingresso libero. Sabato 21 alle 15:30, presso le Grotte di Catullo, sarà proposta una visita guidata a tema, “L'olivo e l'olio”, a cura del Polo Museale Regionale della Lombardia.

La sera della vigilia, il 24 dicembre a partire dalle 22, piazza Carducci ospiterà La notte degli auguri, con vin brulè, panettone e live music.

Gli eventi continueranno anche nei giorni successivi al Natale, con il Concerto del Gran Coro Sirmionese e un ensemble di fiati venerdì 27 dicembre alle 21 nella chiesa di San Francesco a Colombare. Domenica 29 alle ore 16 in piazza Mercato si esibiranno vari artisti di strada a Colombare, mentre martedì 31 in piazza Montemurro è previsto un brindisi per festeggiare l’arrivo del nuovo anno a partire dalle 22.

Sabato 4 gennaio alle 21 nella chiesa di Santa Maria di Lugana è previsto un altro concerto di melodie natalizie del Gran Coro Sirmionese, mentre domenica 5 gennaio alle 19 è in programma l’evento clou, il tradizionale e suggestivo incendio del Castello, spettacolo di luci e fuochi artificiali che sarà preceduto dall’esibizione di artisti di strada e da musica dal vivo.

I festeggiamenti chiuderanno lunedì 6 gennaio alle 17, presso il campo sportivo a Lugana, con il Falò della Befana, simbolo di rinascita e nuovo inizio.