Strumenti

Ha avuta grandissima partecipazione "virtuale" la celebrazione finale della Novena della Parrocchia di Bagolino che ieri sera ha affidato alla Madonna di San Luca (di cui è venerata la splendida effice nella chiesa parrocchiale) tutti gli abitanti di Bagolino e Ponte Caffaro, tutti i paesi della Valle e della provincia di Brescia e Trento e tutti coloro che soffrono per la terribile epidemia.

Don Paolo Morbio accompagnato dal diacono Luca Ferremi e dal sagrestano ha benedetto i borghi di Cavril e Osnà, Ponte Caffaro e tutta la valle dal sagrato della Chiesa. Il parroco ha saputo offrire un momento di vicinanza, seppure attraverso la diretta facebook, a tutti coloro che si affidano alla fede e alla Madonna "come - ha detto Don Paolo - per secoli hanno fatto i nostri padri. Affidarsi alla Provvidenza e all'intercessione della Madonna in caso di gravi calamità". La recita del Rosario proseguirà anche nelle prossime sere.