Strumenti

Oltre ad osservare scrupolosamente le prescrizioni imposte dal Ministero della Salute (lavarsi frequentemente le mani, mantenere la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, starnutire o tossire in un fazzoletto usa e getta o all’interno del gomito flesso - http://www.salute.gov.it/), ritengo opportuno ricordare quanto segue: quando si esce dalla propria abitazione, per maggior tutela personale e del prossimo, in giorni di grave emergenza sanitaria, occorre indossare guanti usa e getta, quando si deve toccare qualunque tipo di superficie, e coprirsi bocca e naso.

Ritengo opportuno sottolineare quest’ultima precauzione, sebbene non prescritta dal Ministero della Salute. Infatti il Covid19, come affermano gli esperti, può essere trasmesso anche dagli asintomatici, ossia da persone che, pur essendo contagiate, non presentano alcun sintomo.

Queste persone rappresentano il pericolo maggiore perché sembrano godere di ottima salute; ma possono in realtà contagiare gli altri.

Tutti sappiamo bene come la situazione negli ospedali bresciani sia diventata drammatica.

Quindi: cosa possiamo fare per evitare ulteriori contagi?

Bisogna indossare le mascherine o in alternativa sciarpe o bandane, cioè qualsiasi indumento permetta di contenere la diffusione delle particelle di saliva emesse anche solamente nel parlare e che potrebbero essere contagiose.

Se ci sono dubbi, basta provate a mettere una mano davanti alla bocca e iniziare a parlare per accorgersi dell’umidità legata al fiato.

Non sappiamo ancora per quanto tempo il virus resti attivo nell’aria o sulle superfici su cui si deposita.

Al presente conosciamo solo i dati di permanenza su diverse superfici riferiti alla Sars-Cov (per informazioni, visitare la pagina https://www.sciencedirect.com/).

Quindi, quando usciamo, copriamoci naso e bocca con i mezzi adeguati che abbiamo a disposizione! Indossiamo anche, se possibile, un paio di occhiali perché potrebbe esserci contaminazione anche attraverso gli occhi.

Anche se in Italia i dati relativi alle persone contagiate quotidianamente sono in calo, è indispensabile mantenere alta l’attenzione attraverso le dovute precauzioni!

Luisa Maioli