Strumenti

Gli amici cacciatori di Simone hanno voluto listare a lutto la bandiera dell’associazione. Quando succedono cose come queste ognuno compie piccoli grandi gesti ma soprattutto riesce solo a chiedersi “perché?”, ma non ce la fa a trovare una risposta.

Perchè un ragazzo che ha voglia di vivere, di divertirsi, di guardare al futuro deve finire così? Io non lo so. Non so se le ragioni umane, la fede per chi crede, possono bastare. Simone non doveva morire come tanti bambini non devono soffrire, come non dovrebbe esistere la malattia, la sofferenza, la guerra, l’orrore, la crudeltà. Io penso allora che dobbiamo provare a convincerci che nulla succede per caso e che siamo dentro a un Disegno più grande. E’ dura sperarci e farsene una ragione. E spesso rimane solo la rabbia. Come adesso. E le immagini (postate dagli amici sulla sua pagina di facebook) della voglia di vivere di Simone, il figlio di Fausto e Marina, mio figlio, nostro figlio,  fratello, amico di tutti.

Maria Paola Pasini

 

Il video postato dagli amici di Simone:

https://www.facebook.com/video.php?v=10206427719762081&pnref=story