51media2

Strumenti

I carabinieri di Gavardo lo tenevano d’occhio da un po’. Alla fine lo hanno pizzicato. Lui, un 22enne di nazionalità bulgara residente a Prevalle, è adesso accusato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini  di spaccio. Si trova agli arresti domiciliari nella sua abitazione in centro a Prevalle nei pressi del municipio.

 

Nell’appartamento, i militari agli ordini del maresciallo Francesco Santonicola, hanno recuperato 350 grammi di hashish in parte già confezionata in dosi preparate per la vendita. In casa il 22enne aveva anche 10 grammi di cocaina anche questa in parte già pronta per il mercato clandestino. Il giovane era incensurato e risulta attualmente disoccupato.

Sarà processato il 20 luglio prossimo.