Strumenti

E’ un vero e proprio giallo. Ma chi diavolo si sarà preso la briga di buttare in un cassonetto di Sarezzo una scatola contenente circa 200 rospi della specie bufo bufo?

I gracchianti animaletti tuttavia sono stati salvati da un alcuni agenti della Polizia provinciale che ha reso noto il fatto. I rospi della specie bufo bufo – ricorda ancora la Provinciale - sono protetti sia dalla Legge Regionale 10/2008 che tutela la fauna minore sia dalla Convenzione di Berna. Ma la vera domanda è chi e come sono finiti lì dentro. Aiutateci a risolvere il mistero.