51media2

Strumenti

"Adesso verificheremo. Coinvolgeremo anche il consiglio comunale". Come avevano annunciato i rappresentanti della Lega Nord di Gavardo della Valsabbia, in testa il vicesindaco Sergio Bertoloni, hanno dato vita in mattinata ad una protesta contro l'arrivo a Gavardo in una struttura privata di 16 profughi."Non ci hanno nemmeno avvisato", è stato affermato.

 

L'iniziativa si è svolta in piazza Marconi all'inzio del ponte, presenti, tra gli altri, anche ill consigliere regionale Fabio Rolfi e  l'on. Stefano Borghesi. "Si investono risorse in queste operazioni - è stato detto - da parte dello stato quando ci sono tanti cittadini italiani senza lavoro e senza casa". Il gruppo si è poi spostato davanti all'ingresso della struttura di via Quarena che ospita i profughi.Al consigliere Rolfi e ad altri è anche stato consentito di entrare. Ma il gruppo non ha varcato la soglia di ingresso.  E' volata forse qualche parola di troppo, ma tutto è tornato a posto anche grazie all'intervento del comandante dlela Polizia Locale Luca Quinzani.