Strumenti

Aspettando l’arrivo della Mille Miglia storica rombano i motori a Sirmione. Il passaggio della gara, le prove speciali e tutte le iniziative che Sirmione dedica alla corsa più bella del mondo sono state svelate sabato 14 maggio presso Palazzo Callas Exhibitions in una cornice culturale d’eccezione, alla presenza del sindaco Alessandro Mattinzoli, di varie autorità del Comune e del lago di Garda, del presidente della rete Garda Musei (di cui Sirmione fa parte), del Vittoriale e del Museo di Salò Giordano Bruno Guerri, del responsabile organizzativo del percorso Mille Miglia rievocativa Giuseppe Cherubini e del giornalista Attilio Facconi, autorevole storico della Mille Miglia. Tra gli ospiti, anche Mark Gessler, vicepresidente mondiale della FIVA (federazione internazionale delle auto d’epoca), il pilota Giuliano Cané, vincitore di dieci Mille Miglia, e Franca Boni, la “regina” delle dame con all’attivo ben venti partecipazioni e dodici vittorie alla MM.

 

In piazza Carducci, sono rimaste esposte per tutto il sabato pomeriggio quattro prestigiose vetture che hanno partecipato a più edizioni della Mille Miglia storica: Fiat 508 Balilla berlinetta MM 1933, Fiat 508 Balilla Coppa D’Oro del 1934, Jaguar XK120 OTS 1955 e Lancia Aurelia B22 spider (modello America) 1955. Quest’ultimo esemplare ha anche vinto il Best Show ASI di Torino lo scorso anno e la stessa vettura, targata Firenze, è fu usata nel 155 nel film “Porta un bacione a Firenze”.

L’appuntamento è fissato: giovedì 19 maggio, dopo la partenza della prima tappa di Brescia, le 450 vetture della Mille Miglia raggiungeranno il territorio sirmionese, provenendo da Desenzano. Le circa cento automobili del “Tribute to Mille Miglia”, evento nell’evento di particolare richiamo per i fan di Ferrari e Mercedes, lascerà Desenzano intorno alle 13.30 per raggiungere poco dopo la penisola. Dalle 15.30, le vetture della Mille Miglia inizieranno le prove cronometrate in via Giacomo Matteotti per poi proseguire in via Salvo d’Acquisto e via Bagnera; successivamente il convoglio attraverserà la penisola in direzione di piazzale Porto, di fronte al castello scaligero, dove sarà effettuato il controllo timbro. Al termine le auto ripercorreranno la penisola al contrario, per puntare verso Peschiera del Garda. Cittadini e ospiti di Sirmione avranno la possibilità di godersi l’evento “in prima fila”, pranzando lungo viale Marconi all’aria aperta, gustando il menu proposto da sette ristoranti sirmionesi, oppure di godere d’un aperitivo in piazzale Porto. Il tutto ammirando il passaggio e la sosta delle meravigliose vetture, in un’atmosfera unica e ammaliante, nello stile dell’accoglienza sirmionese. Grazie alla curata organizzazione del Consorzio albergatori e ristoratori e del Comune di Sirmione. Al termine della prova speciale sarà proposto uno spazio musicale in piazzale Porto e, a sigillo della speciale giornata Mille Miglia, alle 21 il cielo brillerà con lo spettacolo pirotecnico in piazzale porto.

 «Mille Miglia si conferma un’eccellenza del nostro Paese – sottolinea il sindaco Alessandro Mattinzoli – e Sirmione non può che prepararsi ad accogliere in maniera straordinaria la grande corsa, tutto il suo seguito e i numerosi ospiti. Cittadini, imprenditori, turisti: tutti sono pronti per festeggiare la Mille Miglia, un marchio prestigioso e una manifestazione unica, che è motivo di orgoglio e di vera festa per la nostra comunità».

 

Tanti gli eventi collaterali che anticiperanno la corsa e proseguiranno sino a fine mese “sulla scia della Mille Miglia”. Dal 15 al 17 maggio in piazzale porto: “Aspettando la 1000 Miglia rombano i motori!”, prove pressostato della Scuderia Sport. Il 21 maggio alle 18 presso la Caffetteria La Fenice si riunirà il “Meeting Scuderia Ferrari Club Sirmione”. Il 22 maggio alle 11 a Colombare “Old Car Driver”, raid auto-storico sulle strade del lago di Garda, con passaggio e punzonatura delle vetture. Fino al 29 maggio continua anche l’evento: “Obiettivo 1000 Miglia, esposizione diffusa”, i bolidi della Mille Miglia immortalati dal fotografo. Antonello Perin, vi aspettano in luoghi inattesi…

 

Inaugurata il mese scorso a Palazzo Callas Exhibitions, continua fino al 3 luglio la mostra fotografica “La Corsa nel tempo, 1000MIGLIA 27/38”: un suggestivo racconto per oltre 50 immagini provenienti dalla Fondazione Negri, ricordi di un’epoca straordinaria e pionieristica, dal 1927 al 1938. L’evento ha il patrocinio di 1000Miglia, Consorzio Lago di Garda Lombardia e Provincia di Brescia, e la collaborazione di vari sponsor. Decine di scatti di grande formato e un suggestivo filmato d’epoca dell’Istituto Luce accompagnano i visitatori in un inusuale e indimenticabile viaggio nel tempo. Per meglio godere della visita, gli ospiti possono rilassarsi in accoglienti salotti: perché a Sirmione ci si sente come a casa!

La mostra è visitabile tutti i giorni (tranne il lunedì) dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19 (venerdì e sabato fino alle 22), sempre a ingresso libero.