Strumenti

Domenica 14 maggio 2017 alle ore 10.00 andremo “alla scoperta di sorgenti antiche tra sentieri e corti”.

Quando si parla di spirito dello sport ci si riferisce alla solidarietà, intesa come rispetto, integrazione e aiuto reciproco tra i partecipanti della squadra. Talvolta la squadra è piccola, altre volte più numerosa. Nello sport ci sono dei concorrenti, sempre persone però. Ma se consideriamo questo comportamento legato non allo sport, ma alla vita dove l’antagonista è la natura, complice a volte la mano dell’uomo… beh, non resta che prenderci per mano ed aiutarci.

Ed è proprio ciò che ha fatto Sonia Piccoli, una gavardese appassionata di cammini e di trekking delle valli che circondano Gavardo, che ha scritto due libri. Oggi si trova a chiedere aiuto alla sua squadra per aiutare tre ragazzi rimasti senza genitori che sono stati salvati dalle macerie di Rigopiano. Da madre, non può non pensare alle mille difficoltà che essi si trovano a dover affrontare.

Sonia ci racconta “di Patrizia Grande, (sua) amica da diversi anni, che abita e lavora a Penne, dove a 12 km morirono, a gennaio di quest’anno, tante persone sepolte da una valanga di dimensioni impressionanti a Rigopiano. Lei è il (suo) tramite in questo progetto. Insieme, abbiamo individuato le persone a cui doneremo l’intero ricavato di questa Mille piedi solidali, la metà del ricavato del (suo) libro Camminando qua e là… Passo dopo Passo e altre donazioni raccolte dal Panificio Pasticceria “F.lli Mazzacani”. Le donazioni saranno date a tre ragazzi rimasti orfani in questa disgrazia. Il più piccolo di essi fu il primo bimbo, che i nostri Coraggiosi Volontari della Protezione Civile salvarono. Il grande si è preso carico di tutto e per far questo ha dovuto abbandonare l’università e, al momento, sta seguendo un corso di pizzaiolo per riaprire la pizzeria di famiglia che si trova a Penne. Per scelta abbiamo deciso di darglieli personalmente e di non appoggiarci ad associazioni o gruppi. In modo che li abbiano nell’immediato. Ci auguriamo di cuore una massiccia partecipazione di tutti…”.

Per questa causa ha anche organizzato la Mille piedi solidali per i terremotati di Penne d’Abruzzo, supportata dal grande aiuto e partecipazione di amici di sempre e non, del sindaco e del presidente della Proloco di Vallio Terme e tutte le associazioni, che fin da subito hanno accettato di aiutarla in questo progetto solidale.

La Mille piedi solidale per i terremotati di Penne d’Abruzzo è un percorso guidato di km 8,5 circa, “alla scoperta di sorgenti antiche tra sentieri e corti”.

 

Nulla potrà fermare questa iniziativa, nemmeno il meteo.

Tutti sono ben accetti, grandi, piccini e i fidi compagni a 4 zampe.

Il ritrovo sarà presso la Chiesa dei SS. Pietro e Paolo alle ore 9.15 in via Roma 15, ma per potervi partecipare è necessaria la prenotazione entro e non oltre il 7 maggio 2017, da effettuare presso Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

In alternativa potete telefonare a Alioscia, cell.  335 5457473 o a Sonia, cell.  345 4282018.

La quota di partecipazione, che comprende assicurazione e ristori, è di 8 € dai 12 anni in su, chi ha meno di 12 anni non paga.

Ricordatevi di portare scarpe o scarponi da trekking o da ginnastica con grip.

Compagni di squadra, abbiamo bisogno di voi!