Strumenti

La stagione 2014/15 si appresta a volgere al termine, con solo 7 gare rimanenti, e preparandoci a gustare lo sprint finale possiamo analizzare le differenti situazioni delle due compagini bresciane impegnate nel girone A.

La FeralpiSalò, con una stagione sicuramente da incorniciare, si è attestata nelle zone alte della classifica, accarezzando addirittura il sogno play-off. Sogno che però sembra al momento destinato a restare tale, poiché la squadra di mister Scienza si trova a 11 lunghezze dall’ultimo posto disponibile per accedere agli spareggi per la serie B. Situazione completamente diversa per il Lumezzane, che ha vissuto una stagione travagliata e si trova invischiata nella lotta per non retrocedere, e per evitare i playout. Di certo non ha aiutato la scelta societaria di esonerare mister Nicolato, sostituendolo con Braghin, salvo poi richiamare lo stesso Nicolato per guidare la squadra fino al termine della stagione. La salvezza automatica (senza dover giocare gli spareggi) si trova a 7 punti di distanza: non è di certo facile, ma nemmeno impossibile.

Alberto Quistini